Wednesday, May. 29, 2024

Storie

Scritto da:

|

il 3 Set 2013

|

 

Dan Bilzerian e un cameo -EV

Dan Bilzerian e un cameo -EV

Area

Dan Bilzerian continua a far parlare di se. Dopo quella assurda serata in cui ci ha lasciato due milioni e mezzo di dollari al casinò Aria, ora di milioni ne ha sprecati un altro, anche se questa volta non è stato proprio perso a causa di qualche bad beat: Bilzerian sarebbe stato vittima di un contratto cinematografico non rispettato.

I fatti risalgono a ottobre del 2012. Da quello che racconta il sito “Hollywood Reporter”, Dan Bilzerian aveva fatto un prestito di un milione di dollari ai produttori del film “Navy Seal”, Randall Emmett e George Furla. Un prestito che ovviamente Bilzerian avrebbe recuperato grazie all’incasso del film.

Quello che fa speciale questo accordo è il tasso di interesse: niente percentuali, il giocatore avrebbe stipolato con i produttori la sua presenza nel film per un totale complessivo di 8 minuti in cui il giocatore doveva “essere riconoscibile” e avere un minimo di 80 parole nel copione.

Una clausola speciale, sì, ma probabilmente come tante altre che si possono trovare a Hollywood, sia per quelle nuove star sponsorizzate da qualcuno o per qualche mostro sacro che vuole tenere alta la sua quota di presenza nei grandi schermi. Il problema per Bilzerian è che i termini del suo accordo non sono stati rispettati minimamente.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Di minuti di Bilzerian nel film ce ne sono a quanto pare solo uno e in più ha una sola linea. Ovviamente un fatto che ha fatto arrabbiare il buon Dan, che ha subito posto una denuncia nei confronti dei produttori, che secondo lui non avrebbero rispettato il suo accordo.

Bilzerian Denuncia

Siccome il film è già pronto e non c’è modo di rimediare a questo aggravio dal punto di vista cinematografico, quello che Bilzerian chiederà al giudice sarà non solo il rimborso immediato del suo milione di dollari ma un 20% in più per compensare questo mancato accordo.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari