Thursday, Jan. 27, 2022

Poker Online

Scritto da:

|

il 4 Set 2013

|

 

Il poker online ancora in calo nei primi otto mesi del 2013

Il poker online ancora in calo nei primi otto mesi del 2013

Area

Sono arrivati i nuovi dati relativi al poker online italiano, aggiornati con la raccolta d’agosto, che è stata ancora negativa rispetto all’anno scorso. Sono già passati otto mesi di questo 2013 e il trend negativo che attraversa il poker online ancora non dà segnali di debolezza. Dovremo quindi aspettare ancora un po’ per capire quando arriverà la ripresa del settore.

I primi otto mesi hanno visto una spesa di quasi 320 milioni di euro nel complesso dei giochi di casinò e del poker online, che comparati con i 338,6 spesi nello stesso periodo del 2012 significano un calo del 5,6%. Ma è un dato poco significativo quando andiamo a vedere nel dettaglio dove si sono spesi questi soldi.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Diciamo che circa la metà di quei soldi provengono dai giochi di casinò, in fortissima salita del 86,9% rispetto al 2012. Una crescita che si spiega fondamentalmente con l’arrivo nel mercato delle slot machines. I numeri per quanto riguarda il poker in tutte le sue modalità sono invece molto più duri.

Se guardiamo i soldi spesi nel poker cash vedremo che, nel periodo che va da gennaio ad agosto del 2013, siamo arrivati “solo” a 101 milioni. Nello stesso periodo dell’anno scorso erano invece 148,8. La caduta è quindi di quasi la terza parte. Peggio è andata ancora per il poker di torneo, che mentre l’anno scorso raccoglieva 115 milioni in questi mesi, ora si è fermato a 73,2, segnando una brutta discesa del 34,6%.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari