Wednesday, Aug. 5, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 6 Set 2013

|

 

Miky Sigoli: “A novembre a Vegas per prepararmi alle Wsop”

Miky Sigoli: “A novembre a Vegas per prepararmi alle Wsop”

Area

Vuoi approfondire?

SAINT VINCENT – A giugno, durante le Wsop, Miky Sigoli si faceva vivo ogni giorno in chat per chiedere aggiornamenti sugli italiani in corsa per il braccialetto.

Via Internet si avvertiva chiaramente la sua smania di essere a Vegas, ma il pro online PokerClub ci aveva anche spiegato le regole del bankroll menagement che intendeva seguire prima di intraprendere la dispendiosa trasferta.

Sull’onda dell’entusiasmo di una toccata e fuga a Barcellona nel periodo Ept, però, il giocatore bergamasco ha deciso di anticipare i tempi:

“Andrò a novembre, quando si disputerà il tavolo finale del main event Wsop. Ho pianificato di investire nel gioco 10 mila euro, ovvero 20 stack al PLO 2-5. Se andrà bene salirò i livelli e proverò a shottare qualche mtt. D’altronde la vera gloria di questo gioco si trova solo nei tornei”.

Miky spiega di vedere la trasferta novembrina come periodo di preparazione alla trasferta del prossimo giugno.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

“Mi hanno detto che il livello di Vegas è più che battibile, io sono molto fiducioso nei miei mezzi. Anche a Barcellona, dove ho giocato dal 5/10 al 20/40, ho avuto la conferma che posso reggere tranquillamente botta con avversari del calibro di Demidoff e Van Pelt che ho avuto al tavolo”.

Sigoli spiega anche quale sia la nazionalità dei giocatori con cui preferisce incrociare le carte:

“Senza dubbio sono i russi: ricaricano sempre per giocare ultradeep, e il loro stile maniac li porta a giocarsi tutto anche con carte marginali”.

Miky elenca poi i prossimi eventi che giocherà nei confini nazionali, e indica i giocatori italiani di omaha che più gli piacciono: “Dopo questo PLS mi dedicherò all’online fino alla fine del mese. A ottobre sarò di stanza a Campione: il fatto che si trovi ad appena un’ora da casa mi permetterà di giocare IPO e WPTN senza che le spese di alloggio pesino. Tra gli specialisti italiani delle quattro carte scelgo Marco Figuccia, Pierluigi Giglio e Nicola Potenza”.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari