Thursday, Jul. 7, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 7 Set 2013

|

 

EPT Barcellona Day5: Final Table per Luca Fiorini!

EPT Barcellona Day5: Final Table per Luca Fiorini!

Area

Vuoi approfondire?

Giornatona ieri per Luca Fiorini, che ha raggiunto niente meno che il Final Table dell’EPT di Barcellona. In tasca ormai almeno 102.430€ ma Luca guarda solo la prima moneta, che vale 1.067.000€. Luca partirà con il quarto stack in tavola, uno stack che ci permette di sognare veramente in grande.

La giornata di Luca comunque è stata tutt’altro che facile. Si partiva in 24 giocatori e anche se era ben piazzato con uno stack oltre i 50 bui presto le cose sono diventate spinose. Le prime eliminazioni arrivavano velocemente, e nelle prime due ore perdevamo già quattro giocatori.

Il Day5 andava avanti e Luca non trovava gli spot giusti per giocare, quindi il suo stack iniziava a risentirsi e all’inizio del 27esimo livello, 25.000/50.000/5.000 Luca ne aveva appena una ventina di bui, era il più short al suo tavolo e doveva cercare di rubacchiare qualche fiches qua e là.

Con 18 giocatori rimasti e con tre tavoli 6-handed i bui arrivavano troppo spesso e la situazione diventava sempre più tesa per tutti. In effetti, dopo l’eliminazione di un altro giocatore siamo rimasti in 17 per un bel po’ di tempo: diversi giocatori short sono riusciti a raddoppiare e l’attesa per il redraw degli ultimi due tavoli di otto giocatori si faceva lunga e pesante. Alla fine Valentino Konakchiev era eliminato al 17° posto e si poteva tornare finalmente full-ring.

Nel frattempo Luca era tornato sopra la soglia dei 30 bui, era decimo ma doveva certamente migliorare per poter tornare oggi all’ultimo giorno del torneo. Il suo tavolo era probabilmente il più difficile dei due, con Tom Middleton, chipleader ormai da due giorni e che sta giocando un ottimo poker, Alejandro Pérez, uno degli ultimi due spagnoli in gara, e Anaras Alekberovas, che sa già cosa significa giocare il Final Table dell’EPT di Barcellona.

Arrivati al break della cena Luca non era entrato in molte mani e stava perdendo terreno con gli altri giocatori. Gli ultimi tre avevano meno di 10 bui e nella parte alta gli stack iniziavano ad essere importanti, quindi Luca doveva entrare in gioco se non voleva perdere il treno del Final Table.

Per fortuna a questo punto Luca riusciva a eliminare uno dei giocatori short, Rens Feenstra, che ha messo le sue ultime fiches in mezzo con K7 suited. Fiorini ha pensato un po’ ma alla fine ha chiamato con KQ e quindi dominava Feenstra. Board senza sorprese, Luca che andava oltre i due milioni e si rimaneva in quindici.

L’ultimo break della giornata era ossigeno puro per Fiorini. Nel giro di qualche mano i due milioni diventavano tre e mezzo, Luca si metteva al comando del suo tavolo e cominciava una cavalcata che non si sarebbe più fermata. Poi arrivava la mano chiave della sua serata, quando eliminando Michael Eid è andato oltre i 5,5 milioni di fiches, ovvero più di 50 bui.

Il libanese Michael Eid era probabilmente il giocatore meno preparato di quelli arrivati al Day5. Così tight da avere foldato face up JJ davanti alla threebet all-in di uno dei giocatori short in un livello precedente. Ma in ogni caso il più prevedibile, senza dubbio quello da attaccare in una situazione come il Day5 di un EPT.

Luca ha raisato dal cutoff e Michael Eid ha pushato da bottone i suoi ultimi 18 bui. Fiorini ci ha dovuto pensare un po’, alla fine a quel punto era il 50% del suo stack… Ma probabilmente ha dovuto percepire qualche segno di debolezza da parte di Michael e ha chiamato con i suoi 88, mentre il libanese girava imbarazzato il suo 62 offsuited. Michael stava provando “la giocata” ed è stato fatto fuori con un board senza brutte sorprese.

A quel punto tutto è diventato molto più tranquillo per Luca e dopo le ultime eliminazioni ha potuto respirare e rendersene conto che oggi sarà al Final Table dell’EPT di Barcellona e che il sogno del milione di euro è più vivo che mai.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Ricorda che puoi seguire con noi il FINAL TABLE IN LIVE STREAMING DALLE 14:00.

Ecco il chipcount degli ultimi 8:

1. Tom Middleton 9,850,000

2. Kresten Nielsen 7,300,000

3. Benoit Gury 5,610,000

4. Luca Fiorini 4,610,000

5. Pasi Sormunen 3,070,000

6. Andreas Christoforou 2,560,000

7. Kimmo Kurko 2,265,000

8. Eduard Bhaggoe 1,615,000

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari