Tuesday, Jun. 15, 2021

Poker Online

Scritto da:

|

il 9 Mag 2014

|

 

Black Friday, Guy Laliberte: “Mi hanno fregato come uno scolaretto!”

Black Friday, Guy Laliberte: “Mi hanno fregato come uno scolaretto!”

Area

Vuoi approfondire?

Della vicenda del Black Friday si è già ampiamente discusso nel corso di questi anni.

Alle voci dei protagonisti, però, si è sempre dato maggior risalto alle loro perdite e ai loro buchi finanziari.

A distanza di tre anni, il player Guy Laliberte, organizzatore del ‘The Big One for One Drop’ delle WSOP e patron del  Cirque du Soleil, intervistato da una rivista canadese, è tornato a parlare dello scandalo che colpì una delle pokeroom più importanti del mercato americano e lo ha fatto dichiarandosi vittima quasi inconsapevole di un gioco ben al di fuori della sua portata:

Mi hanno fregato come uno scolaretto. La storia di Full Tilt è chiara: sono stato raggirato da persone che conoscevo personalmente e che avrebbero dovuto risarcirmi, ma non l’hanno fatto È facile se vai allin tutto il tempo e carichi soldi che non ti appartengono sul conto di due o tre persone che giocano insieme contro di te… sono stato un vero idiota.

Per sua stessa ammissione, pare che Laliberte non giochi a poker online proprio dall’aprile del 2011:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Avrei dovuto ricordarmi di essere un dinosauro in materia di Internet. Live esprimo il mio gioco migliore, i miei risultati sono buoni e non ho alcun tipo di complesso a giocare faccia a faccia contro qualcuno”.

Non si conosce la cifra esatta che il player canadese ha perso, ma pare che ci siano in ballo un sacco di soldi.

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari