WSOP 2014 – Brandon Cantu ci ricasca: rissa con Jesse Martin durante l’evento 41 | Italiapokerclub

Friday, May. 29, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 20 Giu 2014

|

 

WSOP 2014 – Brandon Cantu ci ricasca: rissa con Jesse Martin durante l’evento 41

WSOP 2014 – Brandon Cantu ci ricasca: rissa con Jesse Martin durante l’evento 41

Area

Vuoi approfondire?

Il poker, si sa, è un gioco mentale, ma questo concetto sembra non essere proprio entrato in testa a Brandon Cantu: a distanza di due settimane dalla scazzottata con Jeff Lisandro, il giocatore si è reso protagonista di un altro episodio poco felice e sempre di natura violenta.

Tutto ciò ha ancora più dell’incredibile se si pensa che non è accaduto durante una partita privata o in un circolo di paese, ma lo scenario della vicenda son state, ancora una volta, le WSOP.

Secondo il report di pokernews.com, durante l’evento 41, il Dealer’s Choice Six-Handed  da $1.500, mentre si giocava una mano di 2-7 triple draw, c’è stata un’azione confusa al tavolo di Cantu che ha richiesto l’intervento del floorman Dave Lamb.

Coinvolto nella mano e nella discussione che si è poi generata, anche Matt Szymaszek, molto amico di Jesse Martin, un altro player che stava giocando quello stesso evento. Proprio quest’ultimo, presente nella Amazon Room, è intervenuto e ha preso le difese di Szymaszek, dicendo che l’amico giocava al 2-7 triple draw ogni giorno e che non stava assolutamente imbrogliando.

Di lì la reazione di Cantu non si è fatta attendere: prima ha gridato a Martin di stare zitto e poi gli si è avvicinato spintonandolo e provando a colpirlo. C’è voluto l’intervento di 4 floorman e di 6 responsabili della sicurezza che hanno ristabilito l’ordine, allontanando Cantu dalla sala. Dave Lamb ha assegnato al player un turno di penalità, come per il caso Matusow, ma il TD Dennis Jones ha poi aumentato la sanzione a due turni.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Non sono mancate, ovviamente le reazioni su twitter. Cantu si è complimentato per l’ottimo lavoro che stanno portando avanti i floorman delle WSOP, senza però fare alcun accenno all’accaduto:

Let me say one thing… Dealers are doing a great job this wsop. Told the floor that 3 times this Wsop. I say it how it is unlike most ppl.

— Brandon Cantu (@brandoncantu) 20 Giugno 2014

Jesse Martin invece tiene a spiegare che è intervenuto a difendere un suo caro amico, accusato da Cantu di essere un bugiardo e un baro:

He was calling my very good friend (& most honest person alive) a liar & angle shooter. Obviously the only reason I spoke up @ChadAHolloway

— Jesse Martin (@MazeOrBowie) 20 Giugno 2014

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari