WSOP 2014 – Rissa al Rio tra Jeff Lisandro e Brandon Cantu? | Italiapokerclub

Saturday, Mar. 28, 2020

Storie

Scritto da:

|

il 4 Giu 2014

|

 

WSOP 2014 – Rissa al Rio tra Jeff Lisandro e Brandon Cantu?

WSOP 2014 – Rissa al Rio tra Jeff Lisandro e Brandon Cantu?

Area

Vuoi approfondire?

Due post su Twitter di Bryan Leskowitz e Mark Hoke hanno acceso un’indiscrezione abbastanza clamorosa.

In uno dei corridoi fuori dalla Amazon Room del Casinò Rio a Las Vegas (sede delle World Series of Poker), i due affermano di aver visto una violenta discussione , poi tramutatasi in vera e propria scazzottata, tra Jeff Lisandro, italo-australiano vincitore di 5 braccialetti  WSOP, e Brandon Cantu, trentatreenne statunitense che in carriera ha vinto più di 4 milioni di dollari, due braccialetti e un evento WPT.

 

 

In un altro Tweet Leskowitz va più sullo specifico, dichiarando di aver sentito Cantu urlare qualcosa, poi una discussione tra i due e infine qualche pugno, con maglie tirate e strappate. Anche un altro utente afferma di aver visto la scena, senza rendersi conto però di chi fossero i protagonisti.

E, infine, l’arrivo di qualche elemento della sicurezza del Rio a sedare gli animi e dividere i due, con Cantu che è stato  allontanato e Lisandro che si è preso tempo per darsi una calmata.

Qualche voce dice che il tutto sarebbe nato per una questione di debiti, parecchi soldi che Cantu avrebbe preso in prestito e che finora non avrebbe mai ridato indietro a Lisandro.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Nessuna commento ufficiale da parte del Casinò  né da parte di Cantu, mentre Lisandro ha rilasciato un’intervista a Thomas ‘SrslySirius’ Keeling del sito Bluff.com.

Nell’intervista Lisandro minimizza largamente l’accaduto, ridimensionandolo in “semplice e vivace scambio di opinioni” senza nessuna aggressione fisica.

Lo stesso Jeff però non si fa problemi a dire che Cantu si è fatto prestare tanti soldi da troppo tempo, e che lui stesso ha garantito un prestito all’americano, aggiungendo che il mondo del gambling è tosto, e solo chi ha i soldi può farcela a sopravvivere.

Lisandro si sente dispiaciuto per la complicata situazione di Cantu e la sua progressiva perdita di rispetto per sé stesso, ma secondo lui i debiti vanno sempre onorati, non si può scegliere di non farlo (come ha sempre fatto lui della “vecchia generazione”) e a suo dire è proprio gente della “nuova generazione” come Cantu a rovinare il mondo del gambling. Il video (audio in inglese):

httpv://www.youtube.com/watch?v=zv_dkOHuP_E

Tralasciando i contorni di questa storia, resta da vedere come interverrà l’organizzazione delle WSOP: ignorerà l’accaduto o punirà in qualche modo i due giocatori? Di certo c’è che in questa storia nessuno ci fa una bella figura.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari