Friday, Jan. 27, 2023

Poker Live

Scritto da:

|

il 13 Lug 2014

|

 

Gianfranco Visalli e i duri al Day5 del Main WSOP: “Al tavolo anche Rep Porter, sto prendendo le misure…”

Gianfranco Visalli e i duri al Day5 del Main WSOP: “Al tavolo anche Rep Porter, sto prendendo le misure…”

Area

Vuoi approfondire?

LAS VEGAS – Il Day5 del Main WSOP va in pausa cena con 146 player left.

Tra loro c’è anche il nostro Gianfranco Visalli, che giusto una mano prima del break ha visto il suo stack scendere a un milione di chips.

Il 30enne messinese che vive a Ramsgate, vicino Londra, si è accorciato giusto una mano prima del break in uno spot fourbettato dal November Nine 2013 Mark Newhouse, al suo tavolo da circa un’ora.

“Finora non aveva mai girato le carte, anzi era entrato in pochi spot. Mi sembrava un tipo tosto comunque – ci ha detto Gianfranco all’inizio della pausa cena.

Ecco la mano che abbiamo graficato sulla nostra pagina Facebook:

mano_visalli2_OK

Gianfranco ci ha spiegato così la sua condotta:

“Preflop ho pensato di foldare, poi però ero in posizione e ho deciso di proseguire. Il flop era il mio, per questo quando checka betto. Di sicuro per l’azione del preflop lui qui non ha mai settato… Quando mi chiama so che non ha due assi, ma so anche di essere dietro: quindi molto spesso ha due donne o due re. Al river se fosse uscito l’asso avrei pushato per farlo passare”.

Al rientro dalla pausa cena Visalli avrà comunque uno stack superiore ai 40 bui. Gianfranco ci ha detto che il tavolo è sicuramente il più difficile che ha incontrato dall’inizio del Main.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Ma sta prendendo le misure del caso, come del resto ha già fatto col danese Henrik Hecklen, nello spot che al secondo livello di giornata gli ha permesso di raddoppiare e di superare quota un milione.

“Quel danese a inizio giornata aggrediva ogni singola mano. Ci siamo scontrati tre volte: in una mi ha chiamato al river con doppia coppia, io avevo full. Poi in due mani io avevo A-K, in una ho messo sotto al turn, nell’altra ho doubleuppato. Per la sua condotta aggressiva sapevo che se avessi ribettato al turn avrei avuto meno possibilità di prendergliele tutte”.

A inizio giornata, tra l’altro, al tavolo con VIsalli c’era anche il 3 volte braccialettato Rep Porter:

“Si vedeva che era forte davvero. Per fortuna che ora non c’è più – dice Gianfranco – ma piano piano sto capendo come giocano tutti. L’avversario in seat 7 è molto largo, mi ha regalato diverse chip quando avevo due jack… e quello alla mia sinistra invece è molto chiuso, direi persino troppo chiuso visto il punto del torneo”.

 

Guarda le emozioni delle WSOP nell’ultima puntata di vegas2italy:

httpv://www.youtube.com/watch?v=UsnbJ0oXNp4

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari