Friday, Sep. 24, 2021

Poker Online

Scritto da:

|

il 4 Set 2014

|

 

Charlie ‘Epiphany77’ Carrell: il ragazzo prodigio che ha trasformato 15$ in 520,000$ distruggendo l’online!

Charlie ‘Epiphany77’ Carrell: il ragazzo prodigio che ha trasformato 15$ in 520,000$ distruggendo l’online!

Area

Vuoi approfondire?

Questa è la storia di un’ascesa straordinaria, compiuta da un ragazzino inglese che si chiama Charlie Carrell.

La sua passione per le carte viene da lontano visto che ha imparato a giocare a five card draw a otto anni, impratichendosi col gioco rigorosamente a soldi finti.

La vita scorre tranquilla per Charlie, fin quando a diciotto anni, con amici, si approccia al texas hold’em in versione casalinga: giocano sit’n’go da cinque sterline per passare il tempo e sin da subito il ragazzo si dimostra portato per la ‘nuova’ specialità.

Convinto da un amico che aveva guadagnato 30$ giocando online, Charlie crea il suo account su PokerStars. Versa 15$ e riesce nell’impresa di vincere il primo torneo che gioca, un 180max da un dollaro che gli porta in cassa ulteriori 49$. Non lo sa ancora, ma è l’inizio di una incredibile carriera.

10388184_10152569577595575_7275078076861664801_n

 

Confortato da un conto gioco più ‘gonfio’, inizia a grindare sit’n’go da 1,50$ qualche giorno alla settimana e il level-up arriva piuttosto velocemente: passa ai tavoli da 3,50$ e poi da 7$ continuando a essere vincente.

La vera svolta arriva però col cash game. Invogliato da un amico, Charlie si butta sul NL25 Zoom di PokerStars e non riesce letteralmente a smettere di grindare: per alcune settimane gioca cinque notti su sette, fa soldi e i genitori cominciano a preoccuparsi per questo cambiamento di stile di vita. Ma Charlie fa tutto, invece, con una straordinaria razionalità.

Passa a Party Poker, dove le partite sono più ‘soft’, poi si trasferisce e per sette mesi si dedica, senza distrazione alcuna, al poker: in questo modo il suo bankroll ‘lievita’ da 1,800$ a 60,000$.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

“Ho guadagnato poi ulteriori 100,000$ – spiega Carrell –  prima di ritornare su PokerStars per giocare i tornei. Nel primo mtt che ho giocato ho vinto 5,000$ e nel weekend successivo ho preso 200,000$ con il deal al Sunday Million, oltre a 10,000$ incassati nel Sunday Second Chance…”.

Appagato dal gruzzolo di mezzo milione di dollari tirato su nel giro di poco, ed evidentemente bisognoso di una pausa, Charlie offre una vacanza ad Amsterdam al suo gruppo di amici.

La sua vita scorre a Londra, città nella quale gioca stabilmente il NL500 Zoom su PokerStars. Per convincere i genitori, poi, ha mostrato loro i suoi grafici, al fine di dimostrargli quanto possa vincere a poker nel lungo periodo.

Anche se è appena ventenne, Charlie ha già le idee ben chiare: nonostante voglia crescere ancora come poker player, ha idea di iscriversi all’università e di investire una parte dei soldi vinti col gioco.

Proveniente da una famiglia normale, certamente non ricca, conosce bene il valore del denaro, ma non gli dà poi troppa importanza:

“I soldi non significano troppo per me, piuttosto sono importanti i ricordi e le esperienze. Lasciare una lauta mancia a un tassista, ad esempio, mi gratifica di più che spendere per un pasto eccessivamente costoso…”.

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari