Sunday, Nov. 17, 2019

Storie

Scritto da:

|

il 24 Ott 2014

|

 

Daniel Negreanu nella leggenda, entra nella Poker Hall of Fame assieme a Jack McClelland

Daniel Negreanu nella leggenda, entra nella Poker Hall of Fame assieme a Jack McClelland

Area

L’eccezionale 2014 di Daniel Negreanu si arricchisce di un altro importantissimo riconoscimento, visto che da poche ore il giocatore canadese è entrato a far parte della Poker Hall of Fame, la ‘Galleria’ che racchiude i migliori giocatori della storia oltre ai personaggi che hanno contribuito allo sviluppo e alla diffusione del gioco.

Assieme a Kid Poker, che da regolamento ha dovuto attendere il compimento del 40° compleanno per poter aspirare all’ingresso in questa “stanza dei bottoni”, entra a far parte della Poker Hall of Fame anche Jack McClelland, abile organizzatore di eventi pokeristici legati al Bellagio.

Negreanu e McClelland sono rispettivamente il 47° e il 48° membro della Poker Hall of Fame, il cui membro del Consiglio Governativo Ty Stewart ha voluto complimentarsi in prima persona con i due nuovi entrati.

Stewart ha sottolineato come i due, pur essendo personaggi completamente diversi tra loro, hanno in comune “l’amore per il poker e il fatto di essersi dedicati totalmente al gioco durante questi anni“.

La candidatura di Negreanu era stata annunciata circa un mese fa, assieme a quella di altri grandi giocatori come Huck Seed e Humberto Brenes, ma la vittoria da parte del campione canadese appariva fuori discussione.

È un grande onore far parte di un gruppo così ristretto di grandi giocatori eletti prima di me – ha dichiarato Negreanu dopo la sua elezione – . Un grande onore perché sono stato eletto non appena compiuti 40 anni, come il grandissimo Chip Reese“.

Anche McClelland ha rilasciato alcune dichiarazioni dopo la sua elezione: “Essere introdotto nella Poker Hall of Fame è una cosa fantastica, sono sicuro che sarà un’esperienza incredibile. Voglio ringraziare, oltre alla giuria, anche tutti coloro che mi hanno affiancato nel mio lavoro, oltre agli organizzatori di WSOP, WPT e degli altri grandi eventi del poker che ho conosciuto e con cui ho lavorato in tutti questi anni“.

Daniel Negreanu e Jack McClelland succedono così ad altri due grandi campioni della storia del poker, Scotty Nguyen e Tom McEvoy, entrati a far parte un anno fa della Hall of Fame nata nel 1979 e che attualmente annovera 48 pokeristi, 25 dei quali sono ancora in vita.

La giuria votante era composta da 41 membri, e l’ingresso di Negreanu e McClelland nella Poker Hall of Fame sarà ufficializzato il prossimo 9 novembre, il giorno che precede lo start del Final Table WSOP, con una cerimonia che avrà luogo presso il Binion’s Horseshoe Hotel & Casino di Las Vegas, considerato il luogo di nascita del Texas Hold’em e che per oltre trent’anni ha ospitato le World Series of Poker.

Sicuramente una scelta non casuale, visto che Jack McClelland ha lavorato a lungo nelle sale del Binion in qualità di Tournament Director, mentre negli stessi ambienti Daniel Negreanu ha acciuffato il suo primo braccialetto WSOP.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari