Tuesday, Jul. 16, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 2 Lug 2014

|

 

Negreanu nella storia, scavalca Esfandiari e comanda la All-Time Money List: “Sono orgoglioso del mio poker!”

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Negreanu nella storia, scavalca Esfandiari e comanda la All-Time Money List: “Sono orgoglioso del mio poker!”

Area

Vuoi approfondire?

LAS VEGAS – In sala Amazon è appena terminato l’heads-up del Big One For One Drop che vedeva Daniel Negreanu affrontare Daniel Colman per la prima moneta di oltre 15 milioni di dollari.

Nonostante il tifo dei tanti fan, assiepati in ogni ordine di posto intorno al palco ESPN, “Kid Poker” non ce l’ha fatta.

Con undici bui Negreanu ha trovato l’eliminazione openpushando A4 e trovandosi allo showdown contro il KQ di Colman.

Sul flop JA4 in sala è risuonato il boato di esultanza dei fan del canadese, subito trasformato in ululato di disappunto quando il dealer ha materializzato al turn un T che ha dato la scala a Colman.

A Daniel restavano 4 out per trovare il full in ultima strada, ma una blank ha sancito la fine delle ostilità dando a ‘mrgr33n13’ il braccialetto del torneo da un milione di dollari di buy-in.

Gli otto milioni di dollari della seconda piazza permettono però a Negreanu di diventare il giocatore più vincente di sempre: scavalcato il vincitore del precedente One Drop da un milione di dollari, Antonio Esfandiari.

alltime

La All Time Money list prima del secondo posto al One Drop di Negreanu

Subito dopo la premiazione siamo riusciti ad avvicinare Daniel chiedendogli una battuta in esclusiva sulla prima posizione nella All Time Money List:

“E’ una grande impresa aver raggiunto la vetta della All Time Money List ma non ci penso più di tanto… Sono orgoglioso di quello che ho fatto nel poker ma non è un qualcosa a cui do troppo credito: in fin dei conti per me è solo un numero!”

Daniel ha poi risposto alle domande sul torneo di Kara Scott in Rizzo della ESPN.

“Sono state delle grandi World Series. Affrontare Colman è stato divertente perchè gioca benissimo, ha uno stile perfetto per i tornei di poker e sono sicuro che ne vincerà tanti altri”

“Kid Poker” ha poi commentato il tifo della sala Amazon, tutto dalla sua parte:

“Ovviamente ho apprezzato molto i supporter che tifavano per me. Nella mano decisiva c’è stato un grandissimo boato al flop e poi un ‘uuuuhhhh’ al turn quando Daniel ha chiuso scala. E’ una sensazione bellissima sentire il calore delle persone che ti vogliono spingere verso la vittoria… voglio dire, non ho vinto ma è comunque bello”.

Prima di salutare Negreanu ha detto di non avere alcun rimpianto sulla sua condotta nel torneo:

“Fammi pensare… l’unico che potrei avere è il call in heads-up con Kappa carta alta – ha glissato – ma in realtà non me ne pento: penso proprio che contro un giocatore come Daniel lo rifarei”.

 

 

Scopri chi sono i manager che hanno giocato il Big One For One Drop nell’ultima puntata di vegas2italy:

httpv://www.youtube.com/watch?v=M7uRDnROE1s

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari