Tuesday, Nov. 12, 2019

Poker Online

Scritto da:

|

il 30 Ott 2014

|

 

Pokerstars.com aumenta la rake, i regular indicono il “Sit Out-Day”!

Pokerstars.com aumenta la rake, i regular indicono il “Sit Out-Day”!

Area

Vuoi approfondire?

“Ci sono solo due cose certe nella vita: la morte e le tasse” recita un antico detto popolare.

Perfettamente in linea con la tradizione volgare, il gruppo Amaya – proprietario di Pokerstars e Full tilt – ha pubblicato i possibili rincari sulla rake, distribuiti su buona parte delle modalità di gioco esistenti.

Una notizia indigesta per chiunque, specie per chi il poker-player lo fa di professione e grazie alla rake-back si assicura un discreto ritorno economico.

Ed infatti proprio dai regular è partita l’iniziativa di protesta contro la politica adottata da Amaya chiamata “Sitout”, che dovrebbe essere prevista per il 5 Novembre, esattamente due giorni dopo l’introduzione dei primi aumenti.

Un vero e proprio “sciopero” le cui modalità non sono state ancora confermate, anche se in linea di massima le proposte concrete si riducono a tre, come compare dal comunicato pubblicato sul forum 2+2:

1) Un sit out generale il 5 di Novembre a partire dalle ore 18.00 (GTM). Nell’arco di due ore aprite
più tavoli che potete e restate in sit out. Spiegate agli altri giocatori cosa sta realmente succedendo.
2) Non usate il nome Pokerstars da nessuna parte. Facendolo farete il gioco dell’azienda. Pokerstars era la vecchia compagnia, il presente si chiama Amaya. Chiamatelo con suo vero nome.
3) Un movimento organizzato di giocatori che esclude Amaya dalle sue preferenze. I giocatori dovrebbero riunirsi in un movimento o in tanti piccoli gruppi e utilizzare altre poker room. Se si raggiungesse un numero significativo di adesioni, questa unione avrebbe sufficiente voce in capitolo per negoziare con i nuovi siti delle condizioni più favorevoli e dei sistemi di ricompensa vantaggiosi.

                       strike

Ma a quanto ammonteranno e dove saranno localizzati questi aumenti che stanno destando tanto scalpore all’interno della comunità pokeristica mondiale?

Ecco in sintesi le modifiche al sistema rake di Pokerstars.com che dovrebbero entrare in vigore il 3 Novembre 2014.

1) Rake aumentata per tutti i tornei Heads-Up Sit&go Hyper Turbo a qualsiasi buy-in.

2) Rake aumentata su tutti i tornei Knock-out, inclusi quelli programmati e in modalità Sit&go. Questa verrà equiparata alla rake di qualsiasi altro torneo, ad eccezione della modalità “Progressive Super Knock-out”.

3) Rake aumentata su tutti i tornei Hyper Turbo programmati, con oscillazioni dal 2% alla metà del rake previsto per altri tornei programmati, con buy-in identici o simili.

4) Il cap della rake sulle partite cash PL/NL con massimo due giocatori per tavolo aumenterà di  1$ su tutti i livelli inferiori al 25/50 e di 2$ sui livelli superiori.

5) Il cap della rake sulle partite cash PL/NL con cinque o più giocatori per tavolo, aumenterà di 3$ su tutti i livelli inferiori al 25/50 e di 5$ su quelli superiori.

Inoltre verrà programmato un aumento generale della rake su tutti gli Spin&go, e verranno modificati i parametri relativi al moltiplicatore.

Verrà introdotto un nuovo moltiplicatore x 3000, in sostituzione di quello massimo attuale x 1000. Questo cambiamento influenzerà le percentuali di uscita su tutti gli altri moltiplicatori come mostra la tabella qui sotto.

spin

 

Come se non bastasse, dal 1° Gennaio 2015 saranno soggetti a nuova tassazione anche i Sit&go Satelliti Hyper-Turbo, per tutti gli Stakes inferiori a 2000$, con un aumento compreso tra  il 2% e l’equivalente del 75% della rake applicata sui normali Sit&go Hyper-Turbo con premi in denaro.

Dulcis in fundo, su tutti i tornei re-buy verrà applicata una tassa variabile a seconda della pressione fiscale locale, che obbligherà i giocatori a pagare la rake anche su ogni eventuale re-buy e add-on. I giocatori inglesi, tedeschi, danesi, bulgari e belgi sono avvisati.

Ormai è solo questione di giorni per le migliaia di giocatori che affollano Pokerstars.com.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari