Monday, Aug. 15, 2022

Storie

Scritto da:

|

il 10 Feb 2015

|

 

Non più ‘Darietto’: Minieri compie oggi trent’anni! Gli auguri dei colleghi a ‘Supernova’

Non più ‘Darietto’: Minieri compie oggi trent’anni! Gli auguri dei colleghi a ‘Supernova’

Area

Vuoi approfondire?

Sembra passato un secolo dai tempi in cui Dario Minieri cominciava a farsi largo nel poker online, quando ancora non aveva la patente e il suo sorriso era imperfetto ma sincero come quello di un ragazzino.

Eppure su PokerStars giocava le partite più dure già ai tempi del punto com, vinceva tanti soldi, macinava decine di migliaia di VPP e nel far tutto questo si divertiva tantissimo.

Perché Dario il poker ce lo ha sempre avuto nel sangue, un po’ come Lionel Messi il calcio e Rory McIlroy il golf.

Giocava, giocava e giocava perché era quello che gli riusciva fare meglio e lo faceva con una passione invidiabile, quella che tutti dovrebbero poter avere nei confronti del proprio lavoro.

Passione che ha sempre mantenuto, anche quando, con la maturità, son arrivati i momenti più duri di una carriera che sembrava non poter conoscere ‘downswing’.

Dopo la fine del rapporto con PokerStars, comunque, Minieri ha avuto la forza di rialzarsi, tanto che ci ha raccontato in una recente intervista di aver continuato a grindare online, anche sul ‘dot com’, da Malta.

Ha voglia, insomma, di rimettersi in gioco e provare a costruire una nuova carriera a trent’anni.

Il professionista romano ha varcato infatti oggi la soglia degli ‘enta’ e molti suoi colleghi hanno voluto fargli gli auguri con quella sensibilità che si riserva alle persone che si stimano davvero.

Quello che sarà del Dario pokerista da ora in poi è difficile dirlo, ma sicuramente è ancora abbastanza giovane per tornare ai fasti di un tempo, quando ‘Supernova’ dominava le scene sia online sia livePuò tornare a essere quello che era, quindi, anche con qualche capello canuto che sa di saggezza.

Giulio Astarita: “L’ho conosciuto online su PokerStars.com. Railavo questo ragazzino che spaccava i culi. Live, invece, a Sanremo nel 2006, quando si giocò il secondo torneo italiano di sempre. Ero presente anche quando stava parlando con PokerStars per chiudere la sponsorship. Dario, se ho sognato prima di giocare e poi di lavorare in questo mondo è più merito tuo di quanto creda! Grazie per tutte le emozioni che mi hai regalato tra infiniti blog, dirette e nottate alle WSOP”.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Giada ‘CatSniper84’ Fang: Ricordo teneramente i tempi in cui era molto giovane, non aveva ancora la patente ma aveva preso la sua bella Porsche dal Vip Store. Ogni volta che voleva uscire ci chiamava per chiedere se lo andavamo a prendere e guidare il suo bolide. E’ sempre stato il ragazzo dal sorrisone tenerissimo al quale non sai negare niente. E’ incredibile come questo non sia mai cambiato né con il trascorrere del tempo né con i successi che ha avuto nel poker. A 20 o a 30 anni… Darietto rimane sempre Darietto!”.

Actaru5: “Dario sta al poker come Gilles Villeneuve stava alla Formula 1, o come Randy Mamola sta al motociclismo. Un talento che si può toccare, ma soprattutto la cui percezione non è riservata a pochi eletti, perché sfonda passando oltre le barriere della tecnica, approdando nella fitta maglia delle emozioni di tantissime persone. Tanti auguri a Dario perché la strada verso il prossimo ‘digit’ sia piena di successi!”.

Carlo Savinelli: Tutti i professionisti, i vincenti, gli amatori dovrebbero ringraziare Dario. Io ho cominciato entusiasmandomi a vedere un ragazzetto che le suonava a tutti a Baden (dvd della Gazzetta) e alle WSOP. Ricordo ancora che internet andava pianissimo a casa, quindi per vedere la sua deep run al Main Event andai in un internet point. Spero riesca a tornare il Minieri che era, glielo auguro con tutto il cuore…”

Alessandro Chiarato: “Ricordo che quando ho iniziato a giocare a poker l’unico giocatore di riferimento italiano era Dario Minieri. Iniziava a circolare qualche altro nome, ma a livello internazionale l’unico veramente conosciuto era lui. Il primo anno che andai a Las Vegas, per una serie di coincidenze, ci finii in taxi assieme e venni invitato a una cena dov’erano presenti anche Marco Traniello e Jennifer Harman. Per me che ero alle prime esperienze fu ovviamente un qualcosa non da poco. Gli faccio un grosso in bocca al lupo per questi 30 anni e che questa nuova decade gli porti fortuna!”.

Vito ‘w1llyss’ Barone: L’unica volta che ho avuto il piacere di parlare con Dario è stata alla festa dedicata ai Supernova Elite nel 2013, durante il sit’n’go che lui vinse eliminandomi al quarto posto. Mi chiedeva se le sue scelte fossero giuste in base all’icm. Era sincero, non lo faceva per scherzare. Dimostrò allora tutta la sua umiltà. È ancora molto giovane, quindi la sua carriera è tutt’altro che conclusa. Gli auguro il meglio oltre che buon compleanno!”

 

 

 

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari