Saturday, Oct. 23, 2021

Storie

Scritto da:

|

il 17 Feb 2015

|

 

Pokerstars spinge per entrare nel mercato americano: alleanza con Ceasars in vista?

Pokerstars spinge per entrare nel mercato americano: alleanza con Ceasars in vista?

Area

Vuoi approfondire?

Negli Stati Uniti si torna a parlare della possibilità di un ritorno di PokerStars nel mercato del poker online che avrebbe del clamoroso.

L’ipotesi potrebbe diventare concreta a breve, visto che i vertici della poker room della picca rossa sono tornati al lavoro in tal senso nelle ultime settimane.

Stando alle notizie che arrivano dagli States, infatti, starebbero spuntando alla spicciolata i primi “alleati” di PokerStars per il suo dirompente ingresso nel mercato americano.

Tra questi annoveriamo un terzetto di tribù californiane, ovvero la Rincon Band of Luiseño, la Pala Band of Mission e la comunità indiana unita di Auburn, che hanno scritto una lettera in favore dell’arrivo del poker online nello Stato.

Tuttavia, il sostegno più importante in favore di PokerStars arriva da un “alleato” insospettabile, ovvero la Caesar Entertainment Corporation.

Avete capito bene, stiamo parlando del gruppo che gestisce le World Series of Poker e che a lungo ha osteggato lo sbarco di PokerStars negli Stati Uniti, tanto da aver fondato anche una propriaa poker room online, WSOP.com.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Dagli ambienti vicini al Ceasars, come si legge su GamblingCompliance.com, si avverte nell’aria proprio questa forte alleanza tra i vertici del gruppo e quelli di PokerStars.

C’è chi, però, continua a osteggiare questa sinergia: stiamo parlando della Las Vegas Sands Corporation, che possiede il The Venetian e altri casinò in Asia, il cui CEO Sheldon Adelson ha annunciato di voler fare di tutto per istituire una legge che bandisca il poker online negli Stati Uniti.

Adelson sembra però essere rimasto da solo, visto che il cambio di fronte di Ceasars ha convinto altre forze, sia economiche che politiche, a consentire l’ingresso di PokerStars nel mercato.

Vedremo presto PokerStars anche dall’altra parte dell’oceano? Non ci resta che aspettare e vedere.

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari