Thursday, Aug. 22, 2019

Poker Online

Scritto da:

|

il 30 Apr 2015

|

 

Multi-entry: i vantaggi di giocare un torneo con più ingressi

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Multi-entry: i vantaggi di giocare un torneo con più ingressi

Area

Vuoi approfondire?

Su Poker Club è partita oggi l’epocale rivoluzione dei tornei MTT con formula multi entries.

Da questo pomeriggio potremo iscriverci fino a un massimo di quattro volte allo stesso torneo a condizione che la prima entry sia ancora in gioco.

Tra le molte novità introdotte dalla room, sarà quindi possibile iscriversi con più avatar e in caso di arrivo di due account dello stesso giocatore allo stesso tavolo lo stack più grande verrà sommato a quello più piccolo riunificando il tutto nell’avatar con la maggiore dotazione di chips.

Dal lato della room, oltre ad aumentare le possibilità di un maggior numero di iscritti ai vari tornei, la novità vuole anche essere un disincentivo verso quegli utenti che praticano il multiaccount, come ci aveva anticipato Giulio Astarita, manager di Poker Club.

Ma la novità rivoluziona soprattutto l’esperienza del giocatore, che può avere numerosi vantaggi. Vediamo quali sono.

VIP SYSTEM

Le multientry consentono al giocatore di mtt di generare molta più rake rispetto al normale. La diretta conseguenza è che ora anche il vip system diventa fortemente attrattivo per il torneista. Accanto alle classifiche a lui dedicate, come la spring leaderboard di Poker Club,  il giocatore di tornei potrà puntare ai livelli più alti del vip system, di solito riservati ai cash gamer.

TORNEI GIORNALIERI

Uno dei vantaggi maggiori di avere le multientry viene dalla possibilità di abbattere la varianza riducendo la forbice di buy in dei tornei giocati. Possiamo infatti decidere di dedicarci solo a quei tornei che sono attorno al nostro average buy in, riducendo la distanza tra il torneo con buy in più basso e quello con buy in più alto del nostro schedule giornaliero.

EVENTI

Negli eventi più grossi e dai garantiti più appetitosi la quantità di giocatori occasionali, come sappiamo, si alza notevolmente. In questi eventi il giocatore sensato può trarre grande profitto e con le multientries cercare di accumulare fiches in modo da arrivare nelle fasi finali con due o più big stack, e far valere maggiormente l’edge nelle fasi calde del torneo.

RE-ENTRY

Il multientry di Poker Club è una modalità differente dal re-entry ma a volte può essere vista come una possibilità di rigiocare lo stesso torneo. Qualora infatti malauguratamente il nostro stack si accorciasse notevolmente nelle fasi iniziali del torneo a causa magari di un colpo sfortunato, potremmo decidere di comprare un secondo ingresso e ripartire così con l’intero stack di partenza. Ancora una volta diventa un fattore fondamentale nel tentativo di abbattere la varianza e prendere parte ai tornei più succosi del panorama pokeristico online.

STRATEGIA

Le multientries non sono una novità per il poker online. Anni fa, quando non era ancora stato regolamentato il mercato italiano, sulla celebre piattaforma Full Tilt era infatti possibile giocare lo stesso torneo con più ingressi dallo stesso account. Lo studio di questo tipo di tornei quindi negli anni ha portato un acceso dibattito su vantaggi e svantaggi dati dalla possibilità di accedere allo stesso torneo più volte.

Alcuni professionisti ritengono che i vantaggi non vadano a colmare il problema dato dal pagare più volte il buy-in. Altri però hanno verificato, con tanto di conti alla mano, che attuando precise strategie di adattamento i tornei multientry garantiscono al giocatore dei sensibili guadagni. L’importante è sicuramente quello di non giocare con leggerezza pensando di avere più ingressi.

Può essere però profittevole, specie se fatto con raziocinio, prendersi degli spot leggermente marginali con uno degli ingressi per accumulare chips, consci che comunque la nostra sopravvivenza nel torneo non sarebbe in discussione.

La strategia più corretta diventa dunque quella di entrare nei primi livelli in numerosi piatti con carte dall’alta giocabilità postflop e che garantiscano ottime implied odds. In tal modo possiamo realizzare la nostra equity in almeno uno degli spot che affrontiamo e cercare di raddoppiare subito nei primi livelli, in modo da aggredire poi quando entrano in gioco le ante e salgono i bui.

Indubbiamente la possibilità di multientry garantisce un aumento dell’EV ai giocatori loose aggressive che accumulano chips anche nei primi livelli di gioco. Spesso infatti questo tipo di giocatore si porta subito nelle parti alte del chipcount ma molte altre volte viene eliminato a causa del suo gioco assai varianzoso. Con più ingressi però la possibilità di ridurre questi up and down si fanno concrete.

L’obiettivo primario deve rimanere però anche in questo tipo di tornei quello di non discostarci troppo da ciò che sappiamo fare, e di studiare quindi gli effetti del maggior numero di ingressi sul nostro gioco, in modo da garantirci un maggiore valore atteso ai tavoli.

 

Se vuoi provare i vantaggi dei tornei multi-entry seguendo i nostri consigli iscriviti subito a Poker Club e inizia a giocare!

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari