Due avatar al tavolo finale: ‘zeroitm’ ci racconta la vittoria all’Hurricane Multi Entry | Italiapokerclub

Saturday, Apr. 4, 2020

Poker Online

Scritto da:

|

il 11 Mag 2015

|

 

Due avatar al tavolo finale: ‘zeroitm’ ci racconta la vittoria all’Hurricane Multi Entry

Due avatar al tavolo finale: ‘zeroitm’ ci racconta la vittoria all’Hurricane Multi Entry

Area

Vuoi approfondire?

E’ recente l’introduzione su Poker Club dei tornei multi-entry, una novità che senza mezzi termini possiamo definire addirittura epocale per il panorama online italiano.

Ieri sera il player ‘zeroitm’ è riuscito a vincere uno dei tornei del palinsesto dotati dell’innovativa formula, l’Hurricane ME da 15€ di buy-in, presentandosi con due avatar al tavolo finale (immagine in alto).

“Avevo altri tavoli aperti così quando è partito il torneo mi sono iscritto con due entries delle quattro disponibili – dice il giocatore – Stavo già tablando spinto per i miei standard e dunque avrei anche evitato di aggiungere quei tavoli, ma la novità del multi-entry mi incuriosisce dal primo giorno. Non gioco tanto e volevo provare a unire due avatar”.

Il torneo prosegue e le cose non si mettono malaccio per ‘zeroitm’. A 50 left i due avatar sono primo e terzo nel count, ma la strada per vedere la fusione degli stack è ancora lunga.

me pclub 50 left

“C’erano 20 posizioni a premio e comunque già sapevo che per l’unione dei due avatar la strada sarebbe stata molto più che lunga. Non sarò un top player ma alcune dinamiche del giochino mi sono chiare: basta perdere due showdown di fila per passare da chipleader a player out!”

Le cose invece sembrano filare per il verso giusto. Gli eliminati si susseguono senza sosta e nel giro di poco arriva l’in the money:

“A quel punto le cose si fanno davvero interessanti, anche se ho fatto un po’ di confusione con le statistiche perché PokerTracker4 metteva l’HUD solamente in un tavolo, visualizzando le stats di quello dove era stata distribuita l’ultima mano. Comunque a 17 left un avatar ha il terzo stack in gioco, l’altro il quarto”

multi entry poker club 17 left

‘zeroitm’ ci spiega che è dopo le seguenti 3-4 eliminazioni che inizia a porsi un dilemma sulla migliore tattica da mettere in atto:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

“Verso i 13-14 left ho perso un brutto colpo con un avatar e sono rimasto short. In quel momento francamente non sapevo bene se provare a spingere come un matto, che tanto in caso di eliminazione sarei comunque rimasto con un avatar in gioco; o se invece temporeggiare dando un valore monetario alle chips, che si sarebbero unite all’altro stack in caso di arrivo al tavolo finale con entrambi gli avatar. In game non ho trovato una risposta, penso di aver giocato senza tenere in particolare conto della formula anche se a dirla tutta, forse, la voglia di vedere due avatar unirsi inconsciamente ha pesato”

Poco dopo arriva il momento del tavolo finale: il primo dei due avatar viene eliminato e il suo stack si somma all’altro.

multi entry premio

“Purtroppo per il colpo perso anche dopo l’unione dei due stack non ero messo benissimo. Ho continuato a galleggiare, un colpo mi ha fatto risalire e poi sono risceso perdendo AQ<K7 in bvb a 4 left. Quella è stato il momento decisivo per la vittoria, perchè prima ho raddoppiato sul giocatore che mi aveva sculato la blind war al 35%, e poi ho vinto lo spot decisivo per la vittoria scoppiando Lorenzo ‘bulloinside’ Gemmi”.

‘zeroitm’ ci ha raccontato lo spot spiegando perchè crede di aver sbagliato a pushare, anche se lo stesso avversario gli ha poi confermato la correttezza dell’azione:

“Io e Lorenzo eravamo i due big stack con circa 20 big blind ciascuno, lui mi copriva di poco. Gli altri due giocatori avevano davvero gli spiccioli… Lorenzo apre da utg, anche se con gli spiccioli flatta il giocatore da bottone, io sono su piccolo buio e ho una coppia di Dieci. Qui penso che la mossa più positiva in $EV, visti i due short stack, sia comunque il flat. Invece in game ho pushato, Lorenzo mi chiama con i Kappa ma tra flop e turn chiudo appena appena poker! A quel punto avevo più di un milione e duecentomila chips contro le 400.000 dei due avversari sommati, davvero non potevo perdere… Cioè sì, avrei potuto benissimo, ma poi avrei preso il muro a capocciate!”

 

Se anche tu vuoi fare come ‘zeroitm’ e sfruttare al meglio le possibilità della formula multi-entry iscriviti subito a Poker Club!

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari