Thursday, Nov. 21, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 7 Mag 2015

|

 

High Roller Montecarlo: O’Dwyer chipleader, bene D’Anselmo e Sammartino

High Roller Montecarlo: O’Dwyer chipleader, bene D’Anselmo e Sammartino

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

In concomitanza al day 4 del main event European Poker Tour è partito uno dei tornei maggiormente attesi dell’intera kermesse: l’High Roller da 25.500 € di buy in.

La competizione non ha tradito le attese con ben 160 giocatori schierati ai tavoli, 40 dei quali hanno effettuato il possibile re-entry, portando le entries totali a 200 per un montepremi complessivo di 5 milioni di euro.

Un torneo particolare anche dal punto di vista della struttura perché a fronte di uno stack di partenza di 50.000 chips vi erano due livelli ripetuti nei primi quattro.

Il 100/200 ante 25, giocato durante le prime due ore di gioco, e il 150/300 ante 25 per il terzo e quarto livello: una struttura che unita al fatto di prvedere tavoli 8-handed ha riscontrato molto successo tra i giocatori.

Sei gli italiani che si sono calati nell’arena del Montecarlo Bay & Resort Casino.

I due grandi protagonisti azzurri a Montecarlo, appena usciti dal Main Event, non si sono lasciati sfuggire l’occasione di mettere a segno un altro eclatante risultato in un High Roller.

Ma se per Mustapha Kanit il day 1 è finito prematuramente durante il settimo livello di giornata, Dario Sammartino passa il taglio e si ripresenterà oggi con uno stack di 110.700 gettoni. 55 bui e pieno average per lui.

musta_highroller

Mustacchione ieri all’High Roller

 

Meglio di MadGenius ha fatto Nicola D’Anselmo con 161.600 chips e una posizione nella attuale top 20, comandata da Steve O’Dwyer.

L’irlandese, grazie a una magica donna al river, governa la classifica forte di 330.200 chips ma è insidiato da vicino da Tony Gregg e dall’onnipresente Max Altergott.

Il tedesco, già terzo nel super high roller vinto da Erik Seidel, ha vinto un incredibile piatto grazie alla sua coppia di assi che ha retto su flop 7 6 5 contro l’A J di Julius e l’ 8 8 di Kenney regalandogli un triple up da più di 300.000 gettoni.

Sono 94 i giocatori ancora in gara per questo day 2 e tra questi c’è spazio per un terzo italiano. Leonardo Cucchiarini ha chiuso infatti con 73.000 chips, mentre non hanno avuto fortuna Alessandro Meoni e Antonio Buonanno.

Tanti sono comunque i professionisti ancora impegnati. Nella top 10 troviamo ancora una volta Dzmitry Urbanovich con 209.000 chips, mentre poco sopra i 180 mila gettoni ci sono Daniel Negreanu, Isaac Haxton e Scott Seiver.

Sorel Mizzi, Igor Kurganov, David Kitai, Eugene Katchalov, Fabian Quoss e Jason Mercier tra gli altri completano un field stellare per questo day 2 e sono pronti a darsi battaglia con i nostri tre portacolori.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari