Monday, Feb. 6, 2023

Poker Live

Scritto da:

|

il 19 Giu 2015

|

 

Cambio in corsa alle WSOP: modificate le strutture dei tornei Limit low-buy in!

Cambio in corsa alle WSOP: modificate le strutture dei tornei Limit low-buy in!

Area

Vuoi approfondire?

Cambio in corso d’opera.

La direzione delle World Series Of Poker è intervenuta per modificare le strutture dei tornei low-buy in, tornando indietro su quanto stabilito per l’edizione in corso.

Inizialmente l’intento degli organizzatori era di garantire una maggiore giocabilità nei livelli iniziali, aumentando gli stack a disposizione del 66% nei tornei con buy-in compreso tra  i 1.000 e i 5.000 dollari e aggiungendo qualche livello intermedio in early stage.

A quanto pare il tentativo, almeno per quanto riguarda i tornei Limit, si è rivelato un fiasco, come emerge dalle parole di David “ODB” Baker intervistato dal portale pokernews.com:

Adoro le World Series e apprezzo il tentativo fatto dalla direzione, ma la soluzione adottata quest’anno ha fatto si che ci fosse troppa giocabilità nelle nelle fasi meno importanti e troppo poca quando in ballo ci sono migliaia di dollari. Non solo, perché l’incremento degli stack ha semplicemente aumentato il numero di ore necessarie a raggiungere la zona ITM, senza apportare grandi benefici alle partite. Ciò che hanno fatto è stato dare ascolto ad una minoranza di giocatori che associavano  l’aumento delle chip iniziali ad un maggior divertimento ai tavoli“.

Dell’eccessiva lunghezza dei low buy-in Limit, tra l’altro, si era lamentato anche il nostro Max Pescatori. Ecco quindi che i vertici WSOP hanno deciso per un clamoroso dietrofront, intervenendo sulle strutture dei seguenti eventi:

– Evento #39: $1,500 10-Game Mix

– Evento #48: $1,500 Seven-Card Stud

– Evento #52: $1,500 Dealer’s Choice

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

– Evento #65: $1,500 Seven-Card Stud Hi-Low

I cambiamenti riguardano sostanzialmente l’eliminazione dei livelli 100/200, 150/300 e 200/400 con l’aggiunta del livello 250/500,  lasciando però inalterati gli stack iniziali.

Inoltre, cercando di venire incontro alle osservazioni di professionisti come David Baker sono stati aggiunti due livelli in fase middle e late stage, ovvero il 1.200/2.400 e il 10.000/20.000, come conferma via Twitter il Tournament Director Jack Effel:

Lo stesso Effel ha precisato, sempre tramite il noto social network, che l’intento degli organizzatori rimane quello di offrire a tutti il meglio e attrarre nuovi giocatori, ammettendo con grande umiltà di aver fallito al primo tentativo: 

Insomma, come recita l’adagio popolare, meglio tardi che mai!

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari