Saturday, Jan. 29, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 20 Giu 2015

|

 

WSOP – Pioggia di braccialetti nella notte: a Kaverman il six handed, canadesi on fire

Area

Vuoi approfondire?

LAS VEGAS: Ben tre bracciali assegnati oggi nei saloni del Rio Casino. Vediamo insieme gli eventi conclusisi nella notte.

Evento #37 10.000$ No Limit Hold’em 6 Handed Championship (entries 259 – montepremi 2.434.600$)

Il titolo del più importante torneo 6 max delle World Series rimane negli Stati Uniti. Passa infatti dalle mani di Joe Cada a quelle del tankatore Byron Kaverman. Il ventinovenne è conosciuto infatti nei circuiti di tutto il mondo più per le sue lunghe pensate durante le mani decisive che per gli oltre 4 milioni vinti in carriera. Vincite che aumentano oggi di altri 657.351 $ grazie al successo ottenuto su un field stellare.

Dei 12 partenti a questo final day infatti il solo Olivier Busquet tra i grandi nomi abbandonava la compagnia in ottava posizione. Si formava così un tavolo finale stellare con Doug Polk, Paul Volpe, Thomas Muehloecker, Sam Greenwood e Fe3dor Holz, oltre al futuro vincitore.

Il primo a uscire è stato Paul Volpe che si conferma on fire e continua a comandare la classifica del Player of the Year. Lo segue a breve un altro giocatore che con quattro in the money, due final table e una vittoria sta letteralmente spaccando queste Series: è il canadese Sam Greenwood.

Il final table è stato molto lungo per i due europei in gara ma entrambi alla fine si sono dovuti arrendere: quarto l’austriaco Muehloecker, habituè dei final table degli high roller, mentre terzo si è piazzato il fote giovane tedesco Fedor Holz. Entrambi vengono eliminati in all in preflop da Byron Kaverman, la cui vittoria non è più stata in discussione neanche con un mostro sacro come Doug Polk, a cui non è bastata l’esperienza contro il bot Claudico.

Questo il payout finale di un torneo stellare che ha visto ben comportarsi il nostro Antonio Buonanno.

2015-06-20 09_40_42-Tournament Results _ Official World Series of Poker Online

Evento #35 3.000$ H.O.R.S.E. (entries 376 – montepremi 1.026.480$)

Un braccialetto ogni due anni. Si arrichisce la collezione personale del canadese Dan Idema che porta a casa la vittoria nel 3.000$ H.o.r.s.e. assieme al terzo sigillo alle WSOP.

Il giocatore di Vancouver si dimostra ancora una volta molto forte nelle diverse specialità giocate a Vegas, tant’è che è al venticinquesimo in the money in soli cinque anni di partecipazioni alle World Series.

La giornata finale prevedeva il rientro dei tre giocatori rimasti in gara e Idema ha avuto per due ore un rush di carte pazzesco che gli ha consentito prima l’eliminazione dello statunitense Kevin Iacofano (104.280$ per lui), il quale non vincendo il bracciale ha per ora scampato l’acquisto di un cavallo, promesso alla fidanzata in caso di successo, e poi di Matt Vengrin (161.680$), al suo quinto tavolo finale al Rio.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Ieri era uscito in quarta posizione John Racener, runner up nel main event vinto da Jonathan Duhamel, dove quarto era finito il nostro Filippo Candio.

2015 World Series Of Poker

Evento #34 1.500$ Split Format Hold’em (entries 873 – montepremi 1.178.550$)

Si giocava il tavolo finale di questo torneo che vede fronteggiarsi i rounder in tavoli di dimensioni diverse lungo i quattro giorni di gara. Final table che vedeva otto rappresentanti di otto differenti nazioni. A vincere è stato un altro canadese, il settantaduenne Andre Boyer che ha messo in fila gli avversari con un gioco sorprendentemente aggressivo.

andre boyer

Nulla da fare per il chipleader di giornata, il danese Jonas Christensen eliminato in sesta posizione. Quinto è invece finito un altro dei favoriti del final table, il trentunenne irlandese Gavin O’Rourke, la cui uscita è stata solo qualche minuto prima dell’unico statunitense presente al tavolo, seppur sia di origine ecuadoregna, Chris Bolek.

Podio per il rappresentante delle Filippine Andrew Gaw, mentre l’heads up ha visto soccombere il francese Erwan Pecheux, giocatore con parecchi risultati alle spalle nei circuiti WPT ed WSOP.

Ecco il payout finale di questo particolare evento.

2015-06-20 10_03_10-Tournament Results _ Official World Series of Poker Online

Se vuoi vivere e commentare in diretta le World Series partecipa all’evento Facebook dedicato alle WSOP!

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari