Tuesday, May. 24, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 27 Lug 2015

|

 

Scoppia la bolla al Mini IPT di Saint Vincent: Piroddi e Karakashi on fire. Spadaccini si conferma chipleader.

Scoppia la bolla al Mini IPT di Saint Vincent: Piroddi e Karakashi on fire. Spadaccini si conferma chipleader.

Area

Vuoi approfondire?

Argomenti correlati

Tutti a premio i 70 giocatori che tornerano ai tavoli del Casinò di Saint Vincent alle ore 14 per darsi battaglia nel day3 di un Mini Ipt che ha fatto segnare un montepremi di oltre 240.000 euro.

Si conferma ancora una volta la bontà della struttura del circuito organizzato da Pagano Events con l’ausilio di PokerStars, che fa da antipato all’Italian Poker Tour del prossimo weekend.

Davanti a tutti c’è ancora una volta Alessandro Spadaccini che conferma la chipleading del day 1d imbustando ben 1.214.000 gettoni, quasi 400.000 in più del più immediato degli inseguitori, Manuele Turci, secondo con 860.000.

Subito alle loro spalle ecco spuntare però alcuni regular del circuito live pronti a saltare davanti a tutti.

Terzo è infatti Federico Piroddi con 576.000 chips che molla i banchi dell’online per una prestazione live comunque maiuscola.

Il lombardo ha comunque meno della metà delle chips del chipleader che si è dimostrato scatenato nel corso di questo day2.

Quarto e voglioso di conferme dopo la straordinaria vittoria del WPT National a Sanremo, Denis Karakashi (575.000). Dopo una partenza di giornata piuttosto sofferta è proprio in bolla che il milanese ha fatto valere le sue doti raddoppiando il proprio stack.

Alle spalle dei giovani troviamo dei regular del circuito live come Francesco Fiore (570.000), Lorenzo Fedeli (538.000) e Rocco Pandiscia (527.000).

Chi invece ha lasciato sul finire di giornata ogni velleità è lo sfortunato uomo bolla, Davide Roda il cui AJ non può nulla contro la coppia di dieci dell’avversario che trova addirittura il set al flop.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Per i 70 ancora in gara moneta di 800 euro sognando però i 60.000 € del primo posto che verrà assegnato nella giornata di domani.

Tra i superstiti troviamo Simone Giampaolo (353.000), Cesare Raso (285.000), Alessandro Minasi (261.000) e Juri Mereu (210.000).

In anche il pro di PokerYes, Massimo Mosele che al rientro da Las Vegas centra subito un’altra bandierina anche se in terra italiana.

mosele stack mini ipt

Dovrà invece risalire nel count il campione del mondo 2014 Davide Suriano che si trova nelle ultime posizioni con 117.000 chips.

Appuntamento per tutti alle 14 di oggi per il day 3 che condurrà molto probabilmente i giocatori al tavolo finale di domani.

Questi i primi 10 alla riapertura delle buste:

mini ipt day2 top10

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari