Wednesday, Oct. 16, 2019

Poker Online

Scritto da:

|

il 10 Ago 2015

|

 

Assegnato il Bad Beat Jackpot su PokerClub: BjornB0rg e barbiere14 si dividono 60.000 €!

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Assegnato il Bad Beat Jackpot su PokerClub: BjornB0rg e barbiere14 si dividono 60.000 €!

Area

Date due coppie di partenza poker contro poker può capitare una volta ogni 38.916 mani.

Proprio nei giorni scorsi vi abbiamo parlato del quads contro quads capitato a Alessandro “Lausio” Luciani.

Su Lottomatica Poker Club da più di un anno viene assegnato un jackpot qualora un giocatore perda la mano con poker di 8 o più.

Ovviamente il poker può perdere anche contro una scala reale per esempio ma non è stato questo il caso.

Nella mano giocata venerdì scorso sul tavolo jackpot del NL50 su apertura a 1€ del cutoff con 76 c’è il call da bottone di “BjornB0rg” con 88 e lo squeeze da small blind di “barbiere14” forte di 99. Call per entrambi i giocatori e in 3 al flop.

Il flop 988 è da cardiopalma perchè regala scala bilaterale all’original raiser, quads al bottone e full al piccolo buio.

Check per tre però visto che “barbiere14” sta slowplayando il suo full e in posizione c’è il giocatore che ha il nuts grazie ai suoi pupazzi di neve.

Al turn Q il piccolo buio esce in puntata per il 35% del piatto fino a 5 euro.

Chiamano entrambi gli avversari, “BenedettoXXIII” alla ricerca della chiusura del suo progetto e “BjornB0rg” forte del nuts.

Il river scatena l’action.

9 e quads anche per “barbiere14” che continua la sua aggressione puntando 3/4 piatto (21,74 €) ricevendo il pronto all in di 42,51 € dal bottone.

Facile call per barbiere che si aggiudica il piatto e il 25% del jackpot che al momento dell’assegnazione ammontava a 60.618 €.

15.154 € per “barbiere14” ma la parte più cospicua del montepremi (il 55%) va allo sfortunato “BjornB0rg” superato al river dal quads avversario.

Il giocatore bolognese dal nickname del tennista svedese incassa così 33.340 € e deve benedire quel 9 al river e la coppia di vergini tedesche del suo oppo.

Raggiunto telefonicamente il vincitore del bad beat jackpot ha ammesso di non sapere di essere seduto a uno dei tavoli che regalano questa possibilità e di non aver preso particolarmente bene il river:

“Sono un regular di cash game NL100 e NL200 selectando i tavoli da giocare. Solitamente gioco la sera e per vari motivi in questo mese ho giocato anche 4.000 mani al NL50. In uno dei tavoli ho subito la clamorosa bad beat: al momento è stato sconfortante anche perché non sapevo che quel tavolo fosse quello dove poteva essere assegnato il jackpot.

Una volta capito che ero al tavolo del montepremi sono stato rincuorato e ho preso la bad beat con un sorriso.”

Fortunati anche gli altri giocatori presenti ai tavoli tra cui l’original raiser “BenedettoXXIII” che si dice contento di aver aperto quei suited connector dal cutoff: “al river è esplosa l’action e pensare che se al turn fosse caduta una delle mie carte probabilmente avrei investito anche io tutto il mio stack solo per vedere cadere quel “miracoloso” nove”.

Per i quattro giocatori seduti 3.030 € a testimonianza come possa essere +EV anche solo essere seduti a un tavolo di cash game online di Lottomatica PokerClub.

Si è ripartiti da un jackpot per i tavoli di NL25 e NL50 di 20.206 € mentre per ciò che riguarda il Jackpot High relativo ai tavoli di NL100 e NL200 siamo arrivati alla stratosferica cifra di 423.178 €.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari