Saturday, Feb. 27, 2021

Poker Online

Scritto da:

|

il 18 Set 2015

|

 

Allarme “Odlanor”: l’Europa dell’Est sotto attacco del virus che spia le carte su PokerStars e Full Tilt

Allarme “Odlanor”: l’Europa dell’Est sotto attacco del virus che spia le carte su PokerStars e Full Tilt

Area

Vuoi approfondire?

Quando si parla di hacker (o per meglio dire, cracker) non si scherza, specie quando gli intenti dei programmatori informatici hanno chiare finalità delinquenziali.

Dopo la recente disavventura capitata a Charlie Carrel, derubato in diretta su Twitch, un nuovo e preoccupante attacco sta investendo PokerStars e Full TIlt.

Stando a quanto riporta un thread su 2+2, un virus dal nome “Odlanor” sta contagiando gli account di diversi utenti. Le potenzialità di questo che a tutti gli effetti è un ‘cavallo di Troia’ rischiano di essere davvero esiziali: il trojan permetterebbe infatti all’hacker di vedere le hole cards del malcapitato avversario.

Il malware viene utilizzato per creare degli screenshot dei due poker client di Amaya che sono poi reindirizzati al pc del malintenzionato, così in grado di conoscere le carte della vittima.

ronala

Il nome “Odlanor” non è casuale, ma un chiaro riferimento all’obiettivo dei malintenzionati: provate infatti a leggerlo al contrario… Ebbene sì. Ronaldo. Che si tratti del fenomeno, storico ambasciatore di PokerStars, o del neo innesto CR7, non è dato sapersi, ma poco cambia.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

La compagnia di sicurezza virtuale che ha scoperto Odlanor non è ancora riuscita a stabilire se a giocare sia effettivamente un umano o un bot, in grado di fare tutto il ‘lavoro sporco’.

A quanto riferisce la ESET, la società di sicurezza che ha scovato il virus, gli attacchi sarebbero partiti già dal marzo 2015, colpendo soprattutto i paesi dell’Europa dell’Est quali Russia, Kazakistan, Ucraina e Bielorussia.

Ma l’allerta resta altissima: le possibilità che il ‘trojan’ inizi a diffondersi a macchia d’olio non sono così remote.

Per stare sicuri, in questo come in molti altri casi, è sufficiente scaricare software da fonti sicure e tenere sempre aggiornati tutti i programmi deputati alla sicurezza del pc.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari