Saturday, Sep. 25, 2021

Storie

Scritto da:

|

il 14 Set 2015

|

 

Furto in diretta su Twitch: la disavventura di Charlie Carrel va in streaming in tempo reale!

Furto in diretta su Twitch: la disavventura di Charlie Carrel va in streaming in tempo reale!

Area

Vuoi approfondire?

La moda di trasmettere le proprie sessioni di gioco su Twitch sta continuando ad espandersi, attirando anche l’interesse di alcuni giocatori italiani.

Per ora la maggioranza dei poker-twitcher nostrani è composta da professionisti, soprattutto di PokerStars, ma Twitch è una piattaforma aperta a chiunque e nessuno vi impedisce di aprire un vostro canale.

Se l’idea vi stuzzica e volete provare, ci sono solo pochi accorgimenti che dovrete prendere, ma la cosa più importante è che non cadiate nello stesso errore commesso da Charlie Carrel agli inizi del 2015.

Per quanto sia un ottimo giocatore, Carrel si è dimostrato un po’ ingenuo durante una sessione in diretta streaming, in cui uno spettatore ha approfittato di una pausa dal gioco per derubare $1.000 dal conto gioco di ‘Epiphany77’.

Ma spieghiamo come sono andati i fatti, risalenti come detto ai primi giorni di gennaio 2015:

Charlie decide di prendersi qualche minuto di pausa da una sessione di MTT allontanandosi dal pc, ma lo lascia acceso e con i tavoli aperti.

Dopo un minuto di assenza dalla webcam, sulla chat di Twitch un tale ‘Kiree11′ chiede se ci sono pause ufficiali nei tornei in corso, e quanto dura il delay della trasmissione.

Non appena gli viene risposto che le pause stanno per incominciare e che il delay dura cinque minuti sullo schermo compare una notifica di Team Viewer, programma per la condivisione dei monitor e il controllo remoto, molto usato nei coaching di poker.

La notifica segnala l’accesso di ‘Kiree11’, e pochi secondi dopo la cassa di PokerStars si apre “autonomamente”, muovendosi sulla sezione “Trasferimento Fondi“.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Prima viene digitata la cifra $10.000, poi per paura di essere scoperto si riduce a $1.000, ed il nickname a cui vengono inviati è ‘Kiree11’, a conferma di tutto quello che sta accadendo.

Prima del ritorno di Charlie vengono chiuse tutte le finestre che possono tradire l’atto fraudolento, tranne una, ironica, di Team Viewer che scrive “We thank you for playing fair“: ti ringraziamo di giocare pulito, di essere onesto…

 

Ecco il video del furto in diretta:

 

P.S.: anche se probabilmente 1.000$ non fanno la differenza sul bankroll del fortissimo pro inglese, PokerStars è riuscita ad intercettare l’operazione e a rendere vano il tentativo di “steal” di ‘Kiree11’ 🙂

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari