Saturday, Jul. 20, 2024

Storie

Scritto da:

|

il 2 Feb 2016

|

 

Poker player inglese trovato morto in un canale di Amsterdam, era disperso dal 25 gennaio

Poker player inglese trovato morto in un canale di Amsterdam, era disperso dal 25 gennaio

Area

Vuoi approfondire?

Finiscono nel peggiore dei modi le ricerche del poker player inglese Richard Cole, del quale non si avevano più notizie da lunedì 25 gennaio, intorno alle due di notte.

Il corpo del ragazzo, infatti, è stato trovato sul fondo di un canale di Amsterdam – a detta della BBC – grazie al supporto di un sonar, che ha permesso ai sub della polizia olandese di recuperare facilmente il cadavere.

Il 30enne – esperto viaggiatore – stava raggiungendo Assen dopo esser partito da Copenhagen e Amsterdam doveva esser solamente una tappa del viaggio, non certo la drammatica fine di questo.

L’ultima persona della famiglia che ha parlato con Richard è stata la fidanzata Alicia Marie, che vive a Las Vegas.

Ha rilasciato le seguenti dichiarazioni, nei giorni scorsi, alla BBC: “E’ uscito con alcune persone appena conosciute, cosa non insolita per lui visto che è un ragazzo molto socievole. Gli ho solo detto di stare attento, di tornare a casa, di prendere un taxi. Gli ho mandato un messaggio con la foto dell’indirizzo di casa, da mostrare eventualmente al tassista”.

Alice Marie, durante quella notte, ha poi provato a chiamarlo, senza successo, via Facetime.

La polizia di Amsterdam ha concentrato in questi giorni le ricerche nella zona di Thorbeckeplein, dove è stato intercettato per l’ultima volta, fino alla macabra scoperta delle scorse ore.

olanda

Una fase delle ricerche ad Amsterdam

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

 

La famiglia è stata già informata che il cadavere è quello di Richard, ufficialmente riconosciuto dal fratello Lee.

Cole negli ultimi due anni ha giocato spesso live a Las Vegas, ottenendo numerosi ottimi risultati nei piccoli tornei sempre presenti a ‘Sin City’.

Ha vinto il 13 luglio del 2015 un torneo da 220$ di buy-in di pot limit omaha, tenutosi presso lo storico Binion’s, per un premio di 6.825 dollari.

Gli inquirenti stanno cercando di capire cosa sia successo, ma questa triste vicenda ha già diversi punti in comune con quanto occorso un paio d’anni fa a Lubiana al professionista tedesco Johannes Strassmann.

 

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari