Sunday, Oct. 24, 2021

Storie

Scritto da:

|

il 7 Apr 2016

|

 

Rino ‘pocho.i1988’ Fusco in HU aspetta l’avversario finito in sit-out: “Avrei fatto lo stesso anche se non fosse stato un regular”

Rino ‘pocho.i1988’ Fusco in HU aspetta l’avversario finito in sit-out: “Avrei fatto lo stesso anche se non fosse stato un regular”

Area

Vuoi approfondire?

La correttezza nel poker online – visto il monitor che ‘protegge’ – non è cosa poi così scontata, tanto che quando avviene un fatto apprezzabile, beh, viene voglia di sottolinearlo.

Nel pomeriggio di ieri Rino ‘pocho.i1988’ Fusco, grinder partenopeo, e Italo ‘Hidden91’ Modena si sono trovati all’heads up del ‘The Big’ da 30€, quando all’improvviso il secondo è finito in sit-out.

“Dopo la pausa – spiega Rinonoto che il mio avversario è in sit-out, per attendere che tornasse, dunque, mi ci sono messo anche io. Non tornava, non lo avevo tra i contatti, così ho messo il post su Facebook per far sì che qualcuno dei miei amici lo avvertisse. Sono poi trascorsi circa 10 minuti, è rientrato in gioco e abbiamo concluso normalmente il testa a testa…”.

rino

Questo il simpatico e sportivo commento di Modena dopo aver perso contro Fusco:

italo

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

“Avrei fatto lo stesso con chiunque – sottolinea Rinoil fatto che fosse un regular ha facilitato il compito di avvertirlo”.

Riguardo il tema del fair play nel poker online, comunque, Fusco ha piuttosto chiare le idee.

“Nel caso specifico credo sia quasi normale attendere l’avversario, in generale però credo poco al fair play ai tavoli perché ci sono adrenalina, soldi etc. etc. Di sicuro odio chi insulta o parla troppo in chat, ci sono alcuni regular che lo fanno e li trovo davvero ridicoli, oltre che inappropriati e maleducati. Quando non ci arrivano tecnicamente la buttano sulla rissa (ride)“.

Come ultima domanda, gli abbiamo chiesto se avrebbe tenuto lo stesso comportamento di ieri all’heads up del Main Event SCOOP.

“Probabilmente è il sogno di tutti ritrovarsi in heads up al Main Event SCOOP e rubare lo stack dell’avversario ma, onestamente, non il mio. Preferisco giocarlo, vincerlo oppure dealarlo. Ovviamente capisco che queste mie parole potranno non essere prese sul serio, ma io so che è così e poco me ne frega se chi leggerà crederà o meno a quello che dico…”.

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari