Sunday, Sep. 27, 2020

Storie

Scritto da:

|

il 3 Ago 2016

|

 

Dario Sammartino senza il poker: “Ero un piccolo genio della matematica, adesso andrei in pensione!”

Dario Sammartino senza il poker: “Ero un piccolo genio della matematica, adesso andrei in pensione!”

Area

Vuoi approfondire?

Ogni tanto ci incuriosisce sapere cosa avrebbero fatto certi poker player se nel loro percorso di vita non avessero mai incrociato il nostro amato gioco.

Di recente Pier Paolo Fabretti e Gabriele Lepore ci hanno fatto venire il dubbio che la filosofia fosse l’attività alternativa più gettonata…

Ma ponendo la stessa domanda a uno dei giocatori italiani più stimati, Dario Sammartino, abbiamo cambiato decisamente rotta.

Dario ci ha raccontato un po’ di quando ancora non viveva con le carte in mano: non c’era ancora un piano strutturato, ma il suo futuro si stava già delineando… Finché ovviamente non è arrivato il poker a scombussolare tutto:

“Se non avessi cominciato a giocare a poker avrei sicuramente finito l’università, avrei continuato a lavorare nei locali come organizzatore/P.R., e molto probabilmente avrei seguito le orme di mio padre, che è agente di commercio.”

Approfondendo il discorso università abbiamo così scoperto che Sammartino era (è) un “piccolo genio” della matematica. Chissà quanto questo lo abbia aiutato nella sua carriera da p.p.p…

“Ho il diploma scientifico ed ero iscritto alla facoltà di economia. Andavo anche molto bene! Nel primo anno e mezzo avevo fatto quasi tutti gli esami. In statistica e matematica ero sempre il primo a consegnare, un altro livello. Poi ho abbandonato esclusivamente per il poker. A dire la verità i miei studi non mi anno aiutato molto nel gioco, forse due esami soltanto: statistica di base e statistica aziendale credo…” 

Con questo background potrebbe avere delle buone porte aperte ancora oggi. Quando chiediamo a Dario cosa farebbe oggi se – per assurdo – il poker dovesse scomparire d’un tratto dalla sua vita, lo spiazziamo totalmente.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Si vede che con i suoi successi non si è mai posto la domanda… 😀

…Andrei in pensione credo! [ride]. Probabilmente investirei un po’ dei soldi del poker in qualche altro campo, cosa che in parte sto già facendo.

Purtroppo Dario non ha rivelato dettagli su questa attività nascente: “Privatissimi!”

Ma questi anni dedicati al poker gli hanno insegnato bene come investire i soldi per trarre un guadagno:

Per ora va benino, non mi posso lamentare, ho investito nei campi giusti con le persone giuste!“.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari