Thursday, Feb. 27, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 18 Ago 2016

|

 

‘La nobile arte del bluff’, il romanzo di uno scrittore catapultato al Main Event WSOP

‘La nobile arte del bluff’, il romanzo di uno scrittore catapultato al Main Event WSOP

Area

Vuoi approfondire?

Colson Whitehead è un noto scrittore newyorkese (classe ’69), laureatosi ad Harvard e da sempre appassionato di carte.

Contro amici e colleghi se l’è spesso cavata bene grazie alla sua ‘poker face’, vincendo piccole poste. Il suo amore per il gioco è diventato qualcosa di più serio però nel 2011.

In quell’anno la rivista sportiva ‘Grantland‘ gli ha infatti proposto di andare a giocare il mitico Main Event delle WSOP di Las Vegas pagandogli il buy-in da 10.000$.

Whitehead ha ovviamente accettato e si è impegnato seriamente per non sfigurare. Da questa esperienza, dopo alcuni anni, finalmente è uscito il suo libro dedicato appunto al mondo del poker.

Negli USA è stato pubblicato nel 2014 con il titolo originale ‘The Noble Hustle: Poker, Beef Jerky and Death’. Ora è disponibile anche in Italia con il titolo ‘La nobile arte del bluff‘.

Il romanzo ha ricevuto illustri critiche positive negli States. È “stupefacente e acuto” secondo The Washington Post, “una guida letteraria al bizzarro mondo dei tornei di poker” secondo The Wall Street Journal.

The New Yorker sentenzia: “Raccontando il cupo scintillio dei casinò e il gioco d’azzardo, Colson Whitehead riesce a essere divertente e tragico, un perdente di gran classe“.

Insomma si dice un gran bene di questo libro edito da Einaudi e tradotto da Paola Bruscasco, che potete trovare in edicola a 17€ o in formato eBook a 8,99€.

Tra le 198 pagine del testo si ripercorre tutta l’esperienza di Whitehead al Main WSOP per il quale ha anche assoldato un personal trainer.

Prima del grande appuntamento Whitehead si è preparato giocando pure un torneo ad Atlantic City. Dopo 150 pagine si arriva infine all’attesissimo Main Event.

Non vi diciamo come è andata a finire, ma sappiate solo che Whitehead non è mai diventato milionario grazie al poker…

Anzi, sul noto portale TheHendonMob non c’è traccia di lui, che evidentemente non è mai arrivato ITM e non ha poi continuato a giocare tornei in giro per gli Stati Uniti o altrove…

 

Whitehead-poker

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari