Sunday, Aug. 7, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 7 Set 2016

|

 

Lo straordinario record di Casey Kastle, lo sloveno andato a premio in 38 nazioni diverse!

Lo straordinario record di Casey Kastle, lo sloveno andato a premio in 38 nazioni diverse!

Area

Vuoi approfondire?

Spulciando tra le statistiche del database TheHendonMob, si possono scoprire tante cose interessanti.

Oggi vi vogliamo parlare di una particolare classifica che da qualche anno è dominata da un giocatore sloveno, detentore di un record pazzesco.

Lui si chiama Casey Kastle ed è nettamente il player più vincente di sempre della Slovenia con oltre 1,8 milioni vinti in giro per il mondo.

Calcolate che dietro a lui ci sono giocatori connazionali con meno di 200mila dollari vinti nei live. Non è per questo però che vogliamo dedicare un articolo a Kastle.

Il suo primato che davvero fa impressione è quello delle bandierine piazzate nel maggior numero di nazioni diverse: sono ben 38 i Paesi della sua personalissima collezione!

Per farvi un’idea di quanto abbia viaggiato, sappiate che alle sue spalle ci sono il polacco Klys e il tedesco Nitsche con 24 nazioni ‘conquistate’ al momento, a loro volta seguiti da Marcel Luske con 23.

È dal 2012 che Kastle è balzato in testa a questa classifica superando proprio il suo amico Luske. Da quella volta Kastle non si è più fermato, andando a esplorare sempre nuovi angoli del pianeta, appetibili per il poker live.

Nel ranking figurano in buona posizione due italiani: sono Giacomo Fundarò e Luca Pagano, entrambi a quota 18 nazioni visitate e ‘timbrate’ grazie ai tornei live.

 

kastle38

 

In un’intervista di un paio di anni fa rilasciata a PokerNews, il giramondo Kastle ha spiegato che il suo obiettivo è quello di “indossare i pantaloncini corti e sandali per almeno 250 giorni all’anno“.

È per questo dunque che non la smette di girare come una trottola. Casey spiega inoltre che a lui piace proprio vivere come un del luogo: “Non faccio il classico turista, giro molto a piedi nei vari posti e scopro la cultura locale“.

Volete sapere in quali location è riuscito ad ottenere risultati pokeristici? L’elenco è lunghissimo. Le sue ultime bandierine MTT le ha piazzate all’EPT dei record di Barcellona.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Non è così esotica però la Spagna; ovviamente era già stata visitata ed ‘espugnata’ più volte da Kastle. Anche l’Italia lo ha visto protagonista in più occasioni, per la precisione agli EPT di Sanremo.

 

casey-kastle-record

 

I risultati più ricchi e importanti di Casey Kastle sono arrivati in eventi di Las Vegas, Macau, Nova Gorica, Manila, Los Angeles, Dublino e Malta.

In ordine alfabetico possiamo citare, tra le nazioni del suo record, pure Aruba, Australia, Austria, Bahamas, Bielorussia, Belgio, Bulgaria, Cambogia, Croazia e Cipro.

Proseguiamo con Repubblica Ceca, Repubblica Dominicana, Inghilterra, Estonia, Finlandia, Francia, Georgia, Germania, Grecia e Ungheria.

Chiudiamo con Monaco, Montenegro, Olanda, Antille Olandesi, Nuova Caledonia, Portogallo, Corea del Sud e Ucraina.

Curiosamente, solo tre bandierine sono slovene. Kastle è di Lubiana ma non passa così tanto tempo nella sua capitale in realtà, come avrete già capito.

Ci sarebbero poi da aggiungere anche tre ITM ottenuti in acque internazionali, durante alcune crociere del 2001, 2004 e 2005.

L’incredibile percorso di Kastle è iniziato precisamente nel mese di gennaio del 1998 a Vegas dove chiuse 3° in un torneo vinto dal mitico T.J. Cloutier.

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari