Sunday, May. 19, 2024

Poker Live

Scritto da:

|

il 31 Gen 2017

|

 

La spettacolare mano finale dell’Aussie Millions 2017!

La spettacolare mano finale dell’Aussie Millions 2017!

Area

Vuoi approfondire?

La ciliegina sulla torta.

Shurane Vijayaram, un vero e proprio carneade per i radar del poker mondiale, ha completato la sua favola come meglio non poteva.

Il fresco vincitore dell’Aussie Millions, non solo si è qualificato tramite un satellite da 130$, incamerandone 1.600.000$, ma ha addirittura certificato questa impresa con un call davvero superlativo nella mano finale del Main Event della terra dei canguri.

Vi riproponiamo lo spot finale con l’ausilio della nostra grafica. A fine pezzo, inevitabile, potrete gustarvi anche il video.

manofinal

Preflop tutto abbastanza standard: Shurane apre con pocket pair e Ben difende con K-8 off suited.

Il flop è interessante per entrambi. Dopo il check di Heath, Vijayaram c-betta circa half pot. La move, questa volta, non è del tutto standard. Talvolta Shurane potrebbe checkare back simulando giveup e potcontrollando allo stesso tempo. Qualora ricevesse un check/raise in questa street diverrebbe difatti piuttosto complicato gestire il colpo. Ad ogni modo la bet è tutt’altro che deprecabile. Avendo aperto pre non sono tanti i 5 nel suo range e un 8 potrebbe essere una sorta di jolly, illeggibile agli occhi dell’avversario.

Heath decide però di limitarsi solamente al call. Anche in questo caso scelta che ci sta tutta, ma che potrebbe essere mixata con un check/raise, bet, shove considerando che la texture aiuta più spesso il suo percepito.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Il turn è un 3, una delle migliori carte per Vijayaram. Si apre un’inaspettata double belly e dopo il secondo check di Heath, la bet è assolutamente lecita. Qui accade però quello che Shurane non vorrebbe: il suo avversario decide infatti di check/raisare. Il board è iper drawy: ci sono straight draw, flush draw, combo draw. Proprio per questo, avendo anche il vantaggio posizionale decide di chiamare per rivalutare river, sperando ovviamente di centrare uno dei suoi 6 outs teoricamente sempre puliti.

Il river è una Q, nel caso specifico sostanzialmente una blank.

Heath decide di andare all-in e per Vijayaram la situazione è complicatissima. I suoi 5 sono un sicreto bluff catch visto che le combo di scala di Heath (eventuali 4-5, 5-8) sono ridotte, ma ci sono ancora tantissime mani come 2 pair, set o higher straight che giocherebbero in questo modo.

La cosa più problematica nella scelta di Vijayaram è che chiamando river rischierebbe talvolta di trovarsi di fronte mani come 78 trasformate in bluff, che sono però migliori della sua!

Ad ogni modo, dopo 3 minuti di riflessione, il player di origini indiane decide che può valer la pena chiamare. E mai decisione fu più azzeccata!

httpv://www.youtube.com/watch?v=XbtMz08dcpg

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari