Sunday, Jan. 23, 2022

Storie

Scritto da:

|

il 7 Feb 2017

|

 

Che gesto, Max! Pescatori mette in vendita un braccialetto WSOP per aiutare i terremotati di Capiricchia

Che gesto, Max! Pescatori mette in vendita un braccialetto WSOP per aiutare i terremotati di Capiricchia

Area

Vuoi approfondire?

Scelta difficile ma bellissima quella di Max Pescatori, che ha deciso di mettere all’asta su ebay uno dei suoi quattro braccialetti vinti alle World Series of Poker.

bra2

Non lo ha fatto perché servano a lui soldi, infatti quello che riuscirà a ottenere verrà donato in beneficenza a favore dei terremotati di Capiricchia, piccola frazione cui è legato il professionista Cristiano Guerra.

Dei braccialetti, poi, è stato messo in vendita quello più pesante, ovvero quello vinto nel 2015 nel Championship da 10.000$ di buy-in di Stud Hi-Lo, torneo memorabile in cui battè in heads up il forte britannico Stephen Chidwick. Completò il podio un certo Daniel Negreanu.

L’asta è partita da 500 dollari, ma affinché vada in porto è necessario che si arrivi ad almeno 6.000 dollari, cifra minima per poter dare un aiuto concreto a chi sta soffrendo da mesi.

Attualmente ci sono state 26 offerte e si è toccata quota 2.425 dollari. Sembra dunque che le cose stiano andando bene, visto che l’asta chiuderà tra nove giorni e dieci ore.

Vi riportiamo integralmente quello che Max ha scritto nella descrizione dell’oggetto in vendita:

“Nel 2015 sono stato fortunato a vincere il mio terzo e quarto braccialetto. Il quarto è arrivato nel campionato del mondo di Stud Hi-Lo. La vittoria è stata ancora più dolce grazie al fantastico secondo posto del pro inglese Stephen Chidwick e al terzo del famosissimo Daniel Negreanu. Dal 1976 il palmares di questa specialità ha i nomi di Johnny Moss, Doyle Brunson, Chip Reese, Mickey Appleman, Phil Ivey, John Juanda, Max Stern, Men ‘the master’ Nguyen, Mike Sexton, Artie Cobb, Vince Burgio, Cyndy Violette, Rich Korbin, Eli Elezra, Jeff Lisandro e Frank Kassela.

Questo lo rende un oggetto unico che sarebbe fantastico da sfoggiare con amici, sapendo di aver aiutato i nostri sfortunati compatrioti. Come sapete lo scorso anno il terremoto ha colpito la zona di Amatrice. Un amico pokerista, Cristiano Guerra, ha iniziato una raccolta fondi per aiutare questo paese e in particolare la frazione di Capricchia. Il 100% dei fondi ricevuti dalla vendita andranno a ‘Capricchia nel cuore’, che muove direttamente i fondi per aiutare le persone colpite.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

capiricchia

Questa idea mi è venuta dopo aver letto la storia di Piotr Malachowski, olimpionico che ha messo in vendita la sua medaglia d’argento olimpica per aiutare un bambino che aveva bisogno di un’operazione. Un bilionario ha comprato la medaglia privatamente, pagando per intero la somma necessaria. Il prezzo di riserva è di 6.000$ (nel 2017 il braccialetto di Tom McEvoy è stato venduto a 15.000$), ma spero proprio di raccogliere una cifra ben più alta. Il prezzo non è per tutti e se non potete acquistarlo, se vi è possibile, pubblicizzatelo, così è più facile trovare qualcuno che lo possa comprare. Scrivetemi se avete qualsiasi domanda. I pagamenti devono essere fatti tramite Paypal”.

 

Venduto!


L’asta si è chiusa da poche ore e come ha informato Max Pescatori sulla sua pagina Facebook il braccialetto andrà in California.

Il compratore infatti è l’utente eBay ‘rufusbarksalot ‘ che si è aggiudicato il prezioso monile per la bella cifra di 11.600$!

braccialetto wsop venduto max pescatori

Considerato che l’asta partiva da 500$ e che ha registrato 72 rilanci è davvero un gran traguardo: ben fatto Max!!!

 
 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari