Andrea Buonocore vince il 6-Max SCOOP: “Non giocavo da mesi, sono tornato in Italia per questo” | Italiapokerclub

Friday, May. 29, 2020

Storie

Scritto da:

|

il 4 Apr 2017

|

 

Andrea Buonocore vince il 6-Max SCOOP: “Non giocavo da mesi, sono tornato in Italia per questo”

Andrea Buonocore vince il 6-Max SCOOP: “Non giocavo da mesi, sono tornato in Italia per questo”

Area

Vuoi approfondire?

Questa notte nello SCOOP di PokerStars.it ci sono stati un paio di shippi davvero interessanti…

Uno di questi l’ha messo a segno il campano Andrea ‘Andrewbull88’ Buonocore, che si è imposto in un field di 600 iscritti.

Buonocore si è aggiudicato l’evento 10H da 50 euro di buy-in e 60mila euro garantiti di montepremi. Si giocava a NL Hold’em in tavoli da sei giocatori, con possibilità di fare rebuy e add-on.

La prima moneta da 12.312 euro è andata a Buonocore, che ha dovuto superare avversari tosti al tavolo finale: c’erano per esempio Luca ‘lucaseba89’ Sebastiani (3°) e Giuliano ‘giuli90’ Bendinelli (5°).

Abbiamo allora subito contattato Andrea, per capire tra l’altro come ha fatto a vincere questo evento SCOOP, visto che lui ora vive a Las Vegas, negli USA!

 

 

Abbiamo scoperto che Andrea è tornato in Italia proprio nel periodo dello SCOOP, non a caso. Sentite infatti cosa ci racconta:

Da un anno e mezzo circa mi sono trasferito negli States perché mi sono sposato! Mia moglie è coreana ma vive a Las Vegas.

Mi trovo molto bene a Vegas ma l’Italia mi manca. Soprattutto il cibo italiano mi manca. Anche per questo torno spesso nel mio Paese.

Ho scelto di essere a Salerno in questo periodo per sbrigare qualche pratica e appunto per giocare lo SCOOP. Erano almeno 7/8 mesi che non giocavo sul ‘punto it’.

Adoro queste grandi serie di eventi online, cerco di non perdermele mai. Purtroppo da Las Vegas è praticamente impossibile grindare qualcosa di serio su internet.

Perciò appena posso mi sposto in Messico, nella vicina Cancun, per giocare le varie series sul ‘punto com’. Là si sta benissimo, c’è il mare e la vita costa poco“.

Andrea in carriera aveva già affrontato avversari stranieri online: “Faccio ormai il pro da 9 o 10 anni e in passato ho giocato dall’Australia sul ‘punto com’.

Pensavo di essere un po’ vecchiotto per affrontare i nuovi grinder che emergono ogni anno, ma in realtà me la cavo ancora“.

 

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

 

Sul torneo di ieri sera Andrea ci racconta: “Ero in avg a sei left, poi è uscito Bendinelli mettendo 35 bui con 7-7 contro A-A di ‘lucaseba’, altro reg.

Gli altri non li conoscevo ma devo dire che il runner-up è stato bravissimo, ha aggredito mostrando due volte dei bluffoni.

In heads up il mio avversario partiva con il triplo delle mie chips ma ho hittato bene. Alla fine ho aperto con A-A e lui mi ha pushato 25 bui con K-9 off.

Comunque fino al colpo finale me la sono dovuta sudare, ho dovuto fare qualche floating per arrivare in fondo“.

Andrea può aggiungere un nuovo titolo SCOOP al suo palmares che vantava già affermazioni nel Main Event del 2014 e nel TCOOP.

Dall’alto della sua esperienza Andrea dice: “Il field italiano è cambiato parecchio ed è molto migliorato. Noto più aggressività ai tavoli, addirittura troppa.

Secondo me molti non conoscono le basi dell’ICM, sanno semplicemente che bisogna aggredire per vincere. Poi chiaramente ci sono certi giocatori forti con una preparazione completa“.

 

 

Andrea adesso giocherà lo SCOOP fino alla fine e poi tornerà in Nevada, dove gioca ai tavoli cash dal vivo: “Ho dovuto fare questo switch dall’online al live.

Il mio casinò preferito di Las Vegas è l’Aria. Non ci sono molti italiani come me che giocano a Vegas tutto l’anno, più che altro vengono solo per periodi di 2 o 3 mesi.

Comunque io mi trovo bene. Questa estate ci sarà da divertirsi come al solito con le WSOP e tutti gli altri appuntamenti in concomitanza“.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari