Friday, Jul. 19, 2019

Poker Online

Scritto da:

|

il 26 Mag 2017

|

 

L’ARJEL annuncia la data del deal: “A giugno verrà firmato l’accordo per la liquidità condivisa”

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

L’ARJEL annuncia la data del deal: “A giugno verrà firmato l’accordo per la liquidità condivisa”

Area

Vuoi approfondire?

E’ arrivata in questi giorni anche la conferma del regolatore francese del gaming – ARJEL – riguardo il periodo in cui avremo formalmente l’accordo tra i paesi interessati per la tanto desiderata liquidità condivisa: a giugno dovrebbero essere finalmente apposte le firme sui documenti, dunque entro qualche mese si partirà davvero.

Sarebbe la conclusione di un progetto che si è protratto per tanti anni e che sembrava non arrivare mai, invece entro i prossimi trenta giorni dovremmo sapere almeno la data in cui cominceremo a incrociare le chips con francesi, spagnoli e portoghesi.

Stando comunque a quanto scritto nel report di ARJEL, servirà ancora qualche tempo per sottoporre i software ai controlli tecnici necessari per dare il via alla liquidità condivisa, dunque è difficile che accada ciò prima di settembre.

Nonostante, quindi, venga detto e scritto che si stanno facendo tutti gli sforzi necessari per partire quanto prima, realisticamente, al momento attuale, non è stata comunicata dai diretti interessati una data ufficiale.

L’attesa è tanta, ma a questo punto è probabile che i confini del poker online vengano definitivamente aperti a fine dell’anno in corso o, mal che vada, a inizio 2018.

Per gli operatori dei vari mercati è un’attesa snervante poiché, stando ai numeri, specialmente il cash game sta perdendo colpi in tutti i paesi senza soluzione di continuità.

Insomma, la liquidità condivisa è attesa sia dagli operatori sia dai giocatori come il più dolce dei river. Ci siamo quasi, ma dovremo però pazientare ancora qualche mese…

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari