Tuesday, Jan. 18, 2022

Storie

Scritto da:

|

il 14 Giu 2017

|

 

Phil Hellmuth presenta la sua autobiografia al Rio: “Mi fanno ancora male le mani da quanto ho scritto!”

Phil Hellmuth presenta la sua autobiografia al Rio: “Mi fanno ancora male le mani da quanto ho scritto!”

Area

Vuoi approfondire?

Ci siamo.

Dopo l’annuncio arrivato lo scorso ottobre, ieri pomeriggio Phil Hellmuth ha presentato la sua autobiografia in una delle sale del Rio.

Decine e decine di persone vi hanno preso parte, molte delle quali hanno subito acquistato una copia con tanto di autografo del protagonista in questione.

Il titolo è molto semplice, Poker Brat: Phil Hellmuth’s Autobiography, e oltre metà libro è stato scritto da Phil in persona.

Mi fanno ancora male le mani da quanto ho scritto” ammette candidamente Hellmuth “Ma è stato un lavoro fatto col cuore e mi è piaciuto potermici dedicare a pieno.

Nell’intervista comparsa sul portale internazionale pokerlisting.com, Phil svela qualche particolare presente all’interno della sua autobiografia:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

C’è un capitolo lungo 5.000 parole che parla solo di UltimateBet” – il sito di cui era testimonial nei primi anni 2000 – “Inoltre parlo di come  ho quasi lasciato mia moglie nel 2015 e di come stesse per fare altrettanto lei nel 2002. Ci sono tanti passaggi nei quali il lettore potrà sicuramente ritrovarsi.

Stando a quanto dice, avrebbe avuto l’idea di scrivere una autobiografia già all’inizio degli anni ’90, anche se nel corso degli anni ha messo la firma su diversi altri titoli, tra cui “Play Poker Like the Pros“, “Phil Hellmuth’s Texas Hold’em” e “Bad Beats and Lucky Draws“, tutti prevalentemente orientati sulla strategia più che sulla narrazione.

Il mio soprannome? Me lo sono dato da solo nei primi anni novanta, con l’aiuto dello scrittore Andy Glazer, ed è rimasto tale nel tempo. Se volete una prova recente di quanto sia calzante andate a rivedere le immagini del 1.500$ di ieri sera.”

In attesa del suo 15° sigillo alle World Series Of Poker, Hellmuth pare intenzionato a darci dentro nella sua nuova veste di scrittore. Secondo quanto riportato nell’intervista infatti, sembrerebbe che il cantiere ci sia già un nuovo libro, dal titolo “Positivity” che non dovrebbe tardare a vedere la luce.

 

E voi spendereste 16,48$ per acquistare l’autobiografia di Phil Hellmuth? Scrivetecelo sulla nostra Fanpage!

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari