Tuesday, Jan. 18, 2022

Poker Live

Scritto da:

|

il 5 Giu 2017

|

 

WSOP – Che duello tra Hellmuth e Sammartino al 111K High Roller! Dario ne esce vincitore

WSOP – Che duello tra Hellmuth e Sammartino al 111K High Roller! Dario ne esce vincitore

Area

Vuoi approfondire?

Stanotte abbiamo assistito ad un grandissimo duello ai tavoli dell’High Roller for One Drop delle WSOP.

Il nostro Dario Sammartino è riuscito ad imbustare il terzo stack del Day 3 dopo averla spuntata, tra gli altri, contro un mostro sacro del calibro di Phil Hellmuth!

Sammartino e Hellmuth sono stati grandi protagonisti e si sono incrociati più volte (al tavolo non televisivo) prima dell’eliminazione dell’americano in decima posizione, ad un passo dal final day.

Molti spettatori su Twitter hanno elogiato Sammartino e il suo modo irriverente di rapportarsi con il recordman di braccialetti WSOP, vera e propria leggenda vivente del poker live.

Tutto è cominciato in verità già nel Day 2, quando Dario ha fatto passare a Phil una coppia di 10, 4bettando con Q-J in mano…

Poi nel Day 3 la sfida è proseguita, quando Sammartino con A3 ha chiamato preflop una 3bet di Hellmuth fatta con A10.

Il flop è A5Q e clamorosamente il nostro Sammartino, di fronte alla puntata avversaria, ha deciso di passare nonostante la top pair. Hellmuth giustamente ci è rimasto male…

Un commento divertito su questo spot è arrivato anche da Steve O’Dwyer, uno specialista degli High Roller che evidentemente simpatizza per Sammartino.

 

 

Durante il 19esimo livello è arrivata probabilmente la mano più significativa tra Sammartino e Hellmuth. Ecco l’action nel dettaglio…

I bui sono 60/120k con ante 20k. Con uno stack di 1,4 milioni Hellmuth apre a 250k da UTG. Sammartino difende il grande buio.

Il flop è flop 6A8. Sammartino si mette in check/call sulla cbet di 175k da parte di Hellmuth.

Turn 9. Sammartino qui esce puntando 175k e Hellmuth chiama.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

River 4. Sammartino pusha. Hellmuth comincia con uno dei suoi soliti teatrini e dice: “Stavo per pusharti al turn. Non ricordo l’ultima volta in cui ho avuto così tanti outs“.

A quel punto il nostro Sammartino chiama tempo! Arriva il floorman che concede un po’ di tempo extra a Hellmuth, visto che ci stava pensando da meno di un minuto.

Alla fine comunque Hellmuth folda dichiarando 67. In effetti con quelle carte poteva chiudere diverse scale e diversi colori, ma alla fine è rimasto con una coppia di sei…

 

 

Poco dopo il corto Hellmuth mette a segno un raddoppio (uno dei tanti) in guerra di bui proprio contro Sammartino: A-J non si fa scoppiare da K-4 suited su un board J-5-3-8-5.

Non basta però nemmeno un Triple Up a Hellmuth però per entrare tra i nove finalisti. Cliccate QUI se vi siete persi il nostro blog live.

Quando viene bustato, Hellmuth stringe la mano per primo a Sammartino e gli fa dei gesti come per dire: “Mi hai proprio fatto impazzire“.

 

 

A fine giornata Hellmuth, al microfono di Tatjana Pasalic, spiega: “Stavo giocando per la storia e stavo giocando bene. Mi sono però trovato in difficoltà con alcuni avversari giovani che non conosco molto bene“.

Probabilmente si riferiva proprio a Sammartino… Speriamo che tutto ciò si trasformi pragmaticamente in un premio ricchissimo per il partenopeo. In ballo, ricordiamolo, c’è una prima moneta da oltre 3,6 milioni: segui il tavolo finale con il nostro Social Blog Live!

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari