Tuesday, Jun. 25, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 23 Ago 2017

|

 

King of the Hill – Hellmuth batte il favorito Polk! Stasera si gioca la finale contro Cates

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

King of the Hill – Hellmuth batte il favorito Polk! Stasera si gioca la finale contro Cates

Area

Vuoi approfondire?

Si sono giocate le attesissime semifinali del format televisivo King of the Hill da 50.000 dollari di buy-in!

Presso il Rivers Casino di Schenectady ieri si sono disputati i due match che hanno messo di fronte la Old School del poker contro la New School.

Come è finito il doppio confronto? Beh, per ora possiamo dire con un pareggio… Nel senso che Phil Hellmuth l’ha spuntata contro Doug Polk mentre dall’altra parte Dan Cates ha battuto Frank Kassela!

La finalissima vedrà dunque Hellmuth, recordman di braccialetti WSOP vinti in carriera, rappresentare la vecchia scuola contro Cates, uno diventato famoso soprattutto per le partite online giocate con il nickname ‘Jungleman’.

Chi la spunterà? Lo scopriremo tra poche ore. Nel frattempo riassumiamo cosa è successo finora nella trasmissione. Ovviamente l’incontro che ha suscitato più interesse è stato quello tra Hellmuth e Polk. Ci sono un paio di mani interessanti che hanno determinato l’esito dell’incontro…

Vi riportiamo subito l’action di quella più importante. Nelle fasi avanzate del duello i bui sono 400/800. Polk ha circa 17.600 di stack contro gli 81.200 di Hellmuth.

Hellmuth dal piccolo buio limpa con 74 e Polk checka da grande buio con 86.

Il flop è 862. Nessuno punta: check to check.

Turn 10. Polk checka, Hellmuth punta in posizione 1.200 chips. Polk rilancia a 3.500 e Hellmuth chiama.

River 9. Polk checka di nuovo e Hellmuth spara 11.000 pezzi. Polk ci pensa molto prima di mettere due terzi di stack con doppia coppia…

Dice ad alta voce: “Ho una mano strana. Come fai tu ad avere un 7? Hai 7-x a cuori? 7 e 10? Hai puntato tanto ed è strano che tu abbia un 7“.

A quel punto l’indeciso Polk lancia in aria una placca. Quando casca con la scritta ‘Poker Night in America’ rivolta verso l’alto, fa il call.

Polk rimane con appena 3k ed esce definitivamente nella mano successiva con ‘Q alta’ contro ‘K alta’ di Hellmuth. La prende comunque sportivamente lasciando in rete questo tweet:

 

 

Non vi basta il nostro racconto? Non c’è problema. Cliccate sul video qui sotto per rivivere oltre due ore del match vinto da Hellmuth.

Come potete apprezzare dalle immagini, c’era parecchia gente ad assistere dal vivo al duello televisivo, che ha intrattenuto e divertito tanti appassionati.

 

 

Alle ore 17:00 della East Coast americana andrà in scena la finale tra Hellmuth e Cates, quando saranno dunque le 23:00 italiane.

Il vincitore si beccherà tutti i 200mila dollari del montepremi. Come direbbe Negreanu, nulla di così importante… Ma ci insegna Kid Poker che ogni nuova iniziativa fa bene al poker perché suscita interesse! In questo caso sono i grandi nomi a fare da richiamo.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari