Tuesday, Jul. 23, 2019

Storie

Scritto da:

|

il 28 Ago 2018

|

 

Il nuovo dominatore degli High Roller viene dalla Bielorussia: ma chi è Mikita Badziakouski?

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Il nuovo dominatore degli High Roller viene dalla Bielorussia: ma chi è Mikita Badziakouski?

Area

Vuoi approfondire?

Partiamo dai numeri.

Grazie al successo nel Super High Roller di Barcellona, Mikita Badziakoski tocca quota 12.411.966$ di vincite live nel solo 2018. Cifre che lasciano a dir poco di stucco e che farebbero di lui il top winner annuo in qualsiasi stagione prima di quella attuale, dove Justin Bonomo è insensatamente riuscito a vincerne addirittura il doppio

Il primo vero botto di Mikita è datato novembre 2017, quando a Rozvadov incassava 1.77.822$ nel Super High Roller da 111.111$ di buy-in. Poi, un 2018 da sogno, partito con il successo, a febbraio, dell’Asian Pacific Poker Tour per una prima moneta da 297.198$ e sublimato con gli High Roller delle Super Triton Series, dove sia a Budva a maggio sia a Jeju a settembre si laureava vincitore del Main Event per un bottino complessivo da 7.757.019$.

Ma da dove spunta Mikita?

L’ascesa online

Come ogni grande player di questo millennio, il bielorusso è inevitabilmente un prodotto dell’online. Con il nickname ‘fish2013‘ è riuscito a scalare tutti i livelli di cash game, arrivando a giocare la 50/100$ su PokerStars.com.

A differenza di tanti colleghi, Mikita ha scelto di focalizzarsi esclusivamente sul No Limit Hold’em 6-max: niente Plo, 2-7 o altri varianti che tengano. Per eccellere in una disciplina bisogna profondere tutte le energie possibili in quella e quella soltanto. E a quanto pare i frutti sembrano esserci stati. Prima di dedicarsi al live, Badziakouski aveva già sfondato il milione di euro di profit online.

Mikita ‘fish2013’ Badziakouski al tavolo con Dario ‘Secret_M0d3’ Sammartino su PokerStars.com

La table selection

A differenza di tanti colleghi che non si sono mai tirato indietro nelle guerre di braccio, Mikita è sempre parso molto razionale nella scelta dei tavoli in cui sedersi. A detta di Andres ‘Educa-Poker’ Artinano, Badziakouski è un player che preferisce evitare i regular, andando alla ricerca della partita disponibile più profittevole. Sbagliato?

La formazione asiatica

Prima di stupire il mondo con le performance sopra descritte nei più importanti appuntamenti live, Mikita ha frequentato per diversi mesi l’ambiente high stakes più elitario al mondo: in compagnia di Tom Dwan, Phil Ivey e compagnia cantante, Mikita ha infatti preso parte al Big Game Asiatico, partite private con blinds a 1.200$/2.400$ e forse più.

Partite che anche il nostro Dario Sammartino testò, non senza effetti collaterali, un paio di volte…

Le dichiarazioni dopo l’ultimo successo

Dopo il trionfo di ieri, Badziakouski si è lasciato andare ai microfoni di Pokernews:

“È fantastico vincere questo torneo. Sto runnando davvero bene ultimamente. Sono fortunatissimo! Il torneo è stato simile a molti altri high roller, solo che stavolta la bolla è durata tantissimo. Il mio avversario in heads-up [Ahadpur Khangah, ndr.] ha giocato particolarmente aggro: è stato più complicato del previsto,  ma è stato davvero divertente giocare con lui”.

Photo Credits: Pokernews

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari