Tuesday, Jul. 16, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 1 Ago 2018

|

 

Badziakouski è il re delle Triton SHR Series: vince anche in Corea tre mesi dopo lo shippo di Budva

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Badziakouski è il re delle Triton SHR Series: vince anche in Corea tre mesi dopo lo shippo di Budva

Area

Vuoi approfondire?

Mikita Badziakouski l’ha combinata di nuovo alle Triton Super High Roller Series!

Il player bielorusso, specialista dei buy-in da capogiro, a maggio era riuscito a imporsi a Budva, in Montenegro, tra 63 entries.

Ora si è ripetuto shippando anche il Main Event dell’isola di Jeju, al largo della Corea del Sud. Badziakouski si è presentato da chip leader al tavolo finale del Main coreano e non ha deluso le aspettative, ottenendo la sua terza grande vittoria del 2018.

A febbraio infatti Mikita aveva già trionfato in un High Roller dell’Asia Pacific Poker Tour in quel di Macao. In mezzo ha piazzato pure un 4° posto al Super High Roller Bowl di Las Vegas e un altro paio di ITM europei.

Insomma, di certo Justin Bonomo è stato il grande protagonista nei tornei più importanti del 2018 ma anche Mikita non scherza.

Tornando al Main di Jeju, va detto che gli indonesiani Chan Wai Leong e Richard Yong sono stati gli ultimi ad arrendersi.

Yong è uscito 3° con AQ contro AK di Badziakouski. Il board 3-7-A-8-10 non ha regalato scoppioni e così Badziakouski si è presentato in netto vantaggio nell’heads-up: 11.600.000 contro 2.150.000 chips dell’avversario.

Chan Wai Leong ha provato a ribaltare la situazione vincendo qualche piattino interessante, ma alla fine tutto si è concluso con un coin-flip preflop: 66 non regge contro AQ per colpa di un board A-7-10-5-2. L’assone al flop mette fine ai giochi visto che poi non casca alcun 6.

 

1° – Mikita Badziakouski (Bielorussia) – 41,250,000 HKD
2° – Chan Wai Leong (Malesia) – 25,520,000 HKD
3° – Richard Yong (Malesia) – 16,720,000 HKD
4° – Sam Greenwood (Canada) – 11,550,000 HKD
5° – Jason Koon (USA) – 8,470,000 HKD
6° – Sergio Aido (Spagna) – 6,490,000 HKD

 

Badziakouski si è imposto dopo tre giorni di torneo in mezzo a 55 entries, incassando in pratica 5,2 milioni di dollari americani. La prima moneta si colloca nella top 5 di sempre per quanto riguarda i tornei non targati WSOP.

Al quarto posto si è arreso il canadese Sam Greenwood, uno che in carriera vanta anche un braccialetto delle World Series, mentre lo spagnolo Sergio Aido non è andato oltre il sesto posto.

A caldo il vincitore ha dichiarato: “Mi sento benissimo. Di solito ci si sente stanchissimi dopo un grande torneo“. Poi minimizza il suo momento d’oro dicendo: “Penso solo a prendere le migliori decisioni al tavolo. Questo significa essere un bravo giocatore“.

 

Photo Credits: PokerNews

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari