Saturday, Jul. 20, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 31 Mag 2018

|

 

Ancora lui! Justin Bonomo shippa 5.000.000$ nel Super High Roller Bowl. Negreanu è il runner-up

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Ancora lui! Justin Bonomo shippa 5.000.000$ nel Super High Roller Bowl. Negreanu è il runner-up

Area

Vuoi approfondire?

Stava per essere eliminato in bolla, ma alla fine proprio Justin Bonomo ha messo le mani sul favoloso primo premio da 5.000.000$ del Super High Roller Bowl 2018!

Bonomo è riuscito a imporsi in un bellissimo final table, incassando il premio più ricco della sua carriera e bissando la vittoria ottenuta nel Super High Roller Bowl China appena due mesi fa. Era infatti il mese di marzo quando Bonomo ha regolato Antonius in heads-up nell’appuntamento asiatico.

Grazie alla sua annata fin qui incredibile (che ricorda la run pazzesca di un certo Fedor Holz), lo specialista Bonomo vola adesso sopra i 30 milioni di vincite in carriera ed è terzo nella All Time Money list dietro a Negreanu e Seidel.

A proposito di Negreanu, è stato proprio Kid Poker il runner-up del Super High Roller Bowl, dopo aver dominato diverse fasi del torneone da 300mila dollari di buy-in.

Nel corso del final day diversi giocatori si sono contesi il ruolo di chip leader. Il bielorusso Mikita Badziakouski partiva davanti a tutti a 6 left ma si è arreso al quarto posto, cedendo il passo in vetta al count a gente come Negreanu e Koon.

La mano più importante del torneo è andata forse in onda a tre left, quando Bonomo e Koon si sono scontrati entrambi con doppia coppia floppata.

Bonomo ha 3bettato preflop con KQ e Koon ha chiamato da bottone con K9. È sceso poi un flop QK9 che ha fatto capire come sarebbe andato a finire il colpo… Il push di Koon è arrivato al turn e Bonomo ha ovviamente snappato. Al river Koon poteva sperare solo su due 9 per lo scoppio che però non è avvenuto.

 

 

Bonomo è balzato così in testa al count e ha poi fatto fuori definitivamente Jason Koon al terzo posto con A4 contro 86.

Nell’heads-up finale Bonomo si è presentato nettamente in vantaggio su Negreanu, che però ha venduto cara la pellaccia fino allo spot conclusivo. Ecco l’action…

Bonomo apre a 200k con 99, Negreanu chiama con 87. Flop 967. Negreanu checka, Bonomo cbetta 160k; Negreanu rilancia a 500k, Bonomo controrilancia 1.250k… Negreanu ci pensa e pusha 4,4 milioni. Bonomo snappa!

Turn K, river 6. Bonomo trionfa con un full house e fa suoi i 5 milioni di dollari.

 

 

Il vincitore a caldo ha commentato così la sua crescita pokeristica: “Ho visto il gioco cambiare negli anni. Ho sperimentato tutte le strategie e imparato tutte le varianti. Finalmente sento di essere tra i migliori“.

Il runner-up Negreanu invece ha scritto su Twitter: “Sono esausto. È stato un duro grinding contro i migliori al mondo. Sono fiero del mio secondo posto. Congratulazioni al vincitore Justin Bonomo che ha meritato. Ora mi prendo un giorno di pausa prima del torneo da 100k$ delle WSOP del quale farò il vlog“.

 

 

Complimenti dunque anche a Negreanu per la sua umiltà. Vi lasciamo con gli esiti del final table ufficiale. Il campione in carica, ovvero il tedesco Christoph Vogelsang, è uscito quinto meritandosi 1.200.000$ di premio mentre Nick Petrangelo è durato pochissimo al tavolo. Adesso è ora di pensare alle WSOP che sono iniziate al Rio di Las Vegas!

 

1° – Justin Bonomo (USA) $5,000,000
2° – Daniel Negreanu (Canada) $3,000,000
3° – Jason Koon (USA) $2,100,000
4° – Mikita Badziakouski (Belarus) $1,600,000
5° – Christoph Vogelsang (Germany) $1,200,000
6° – Nick Petrangelo (USA) $900,000

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari