Saturday, Jul. 20, 2019

Storie

Scritto da:

|

il 3 Ott 2018

|

 

Come prendere decisioni corrette? Parola a Liv Boeree: “La fortuna conta, l’intuizione no”

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Come prendere decisioni corrette? Parola a Liv Boeree: “La fortuna conta, l’intuizione no”

Area

La bella inglese Liv Boeree ha ricevuto tanto dal mondo del poker e ora sta cercando di restituire qualcosa indietro.

Tra i suoi innegabili talenti c’è anche quello di oratrice: Liv recentemente è finita sul palco di TED, noto marchio che propone conferenze molto interessanti, spaziando tra educazione, business, scienza, tecnologia e creatività.

Qualche mese fa Liv ha parlato a Manchester per la prima volta davanti alle telecamere di TED e di recente è stato pubblicato online un suo nuovo intervento, molto apprezzato. In pochi minuti Liv parla di come il poker le abbia insegnato a prendere decisioni importanti anche nella vita.

Ecco come inizia il suo discorso: “Sono una professionista del poker e oggi voglio parlarvi di tre cose che il gioco mi ha insegnato e che sono utili nella vita di tutti i giorni. Come il poker, anche la vita è un gioco di abilità e fortuna. Quando si tratta di cose importanti come salute, ricchezza e relazioni, queste non dipendono solo dalla qualità delle nostre decisioni ma anche dal lancio dei dadi della vita.

Per esempio, possiamo essere perfettamente in forma ma ritrovarci ad affrontare una grave malattia come il cancro. O essere dei fumatori incalliti ma vivere a lungo. Queste cose ci rendono difficile capire quanto siano buone le nostre strategie, specialmente quando sperimentiamo il successo.

Per esempio io nel 2010 ho vinto un grande torneo, l’EPT di Sanremo. Pensavo di essere bravissima e ho cominciato a studiare di meno e a rischiare di più. Ho iniziato a giocare nei tornei più importanti contro i giocatori più forti al mondo. Dopo un po’ finalmente ho capito che stavo overstimando il mio livello di skills“. Ecco un grafico simpatico proposto da Liv:

 

 

Liv fa anche un paragone con il mercato delle cryptovalute e continua il suo discorso: “Quando abbiamo successo, dobbiamo chiederci quanto grande è il nostro merito, mettendo da parte il nostro ego.

La seconda cosa che mi ha insegnato il poker è quantificare bene le probabilità“. Liv ci fa capire che il calcolo delle probabilità non è una materia utile solo nel poker, ma in qualunque situazione. Lei ha stimato perfino le probabilità di quello che sarebbe potuto succedere durante il suo discorso al pubblico con questa grafica:

 

 

Liv sottolinea come la probabilità sia un campo poco noto: “Le gente usa le parole ‘probabilmente’ o ‘qualche volta’ a caso. Ma bisogna capire che ci son dei numeri dietro a queste parole.

L’ultima cosa di cui voglio parlare oggi è l’intuizione. Su Facebook spesso ci capita di leggere delle frasi motivazionali che elogiano l’intuizione. Sono consigli terribili. Guardate i migliori giocatori di poker al mondo chi sono (dei nerd occhialuti). Secondo voi vivono di intuizioni? No, vivono di analisi attente. In ogni situazione non possiamo sperare di avere un’intuizione magica che ci risolve tutto.

Quale carriera dobbiamo intraprendere, chi dobbiamo sposare… Perché dovremmo pensare che l’intuizione ci risolva questi problemi? Non dovremmo ignorarla ma neanche dargli così tanta importanza“.

Per finire Liv si diverte a modificare alcuni meme del web, rendendoli più verosimili. Ci limitiamo a citare questa frase: il futuro è sconosciuto, ma puoi provare a prevederlo.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari