Wednesday, Aug. 21, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 16 Mag 2019

|

 

Spettacolo al Bike! Il killer Andy fa foldare la mano migliore al malcapitato Martin Tamero

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Spettacolo al Bike! Il killer Andy fa foldare la mano migliore al malcapitato Martin Tamero

Area

Vuoi approfondire?

Rituffiamoci nello spettacolo televisivo degli High Stakes grazie al canale ‘Live at the Bike!‘, famoso show prodotto da Ryan Feldman che viene trasmesso direttamente dal Bicycle Hotel & Casino in California.

Qualche giorno fa si è consumata una mano che ha fatto parecchio discutere ai tavoli cash del Bike. Ecco l’action… Si sta giocando una interessante partita di No Limit Hold’em con i bui fissati a $100/$200/$200. C’è anche un Big Blind Ante di $200. Ci sono otto stack piazzati al tavolo ma un giocatore è in sit out.

L’attempato Bill Klein apre le danze da HJ a $600 con Q6. John Cynn (campione del mondo in carica alle WSOP) chiama da SB con 98.

Tocca a Martin Tamero con la sua bella canotta dei Lakers: da BB allora 3-betta  a 2.600$ con K6 (e 74.700$ di stack). Alla sua immediata sinistra c’è il noto pro Andy (232.700$ di stack) che 4-betta a 7.000$ con J10. Bill e John foldano. Martin chiama.

Il flop recita 32A. Doppio check.

Turn: K. Martin checka, Andy punta 11.000$ in posizione (su un pot da 15.500$) e Martin chiama.

River: J. Martin checka di nuovo fuori posizione e Andy overpotta 40.000$ (su un pot da 37.500$) in una mano già abbastanza sick! Martin quindi  entra in the tank per parecchi minuti, chiedendo più volte del tempo aggiuntivo per pensare. A un certo punto fa quasi finta di foldare, per poi quasi mettere delle chips subito dopo.

Alle fine, dopo oltre 4 minuti di riflessione, folda la coppia di Kappa. Andy si tiene le carte per qualche secondo e poi decide di girarle.

Martin scatta in piedi e tutti al tavolo se la ridono. In tutto ciò Garrett Adelstein sta praticamente cenando al tavolo. Il quadretto dimostra che questi giocatori non si giocano cifre che non possono permettersi… Gustatevi tutta la scena cliccando qui:

 

 

Voi che ne pensate dello spettacolare spot? Qualcuno tra i commenti su YouTube lo definisce arte. Qualcuno non è d’accordo e dice: “Il fatto che K-6 abbia quasi chiamato dimostra quanto sia pessimo il bluff. Andy checka al flop, poi punta pesante al turn e river. Rappresenta A-A, K-K, Q-10. Al turn probabilmente con A-J e K-J non punterebbe così tanto. Con A-K, A-2, A-3, 2-2 o 3-3 non checkerebbe al flop“.

Considerate anche il background dei due protagonisti. Martin è un player che ha vinto 208.000 dollari in un grosso torneo del WSOP Circuit di Los Angeles a marzo e ora si sta dilettando nel cash game.

Andy, invece, da anni dimostra di essere un grande pro davanti alle telecamere del Bike. Viene soprannominato ‘il killer silenzioso‘ e ha tanti fans in rete, ma ignoriamo purtroppo il suo cognome che non viene mai citato. Ecco un’altra sua mano (da lui vinta un paio di anni fa) dove in ballo c’erano curiosamente 40.000$…

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari