Wednesday, Oct. 16, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 24 Lug 2019

|

 

Le statistiche del Tavolo Finale del Campionato del Mondo di Poker nel decennio 2010-2019

Ricevi tutti i nostri articoli via email, inserisci qui

Autorizzo, ai sensi del d.lgs. 196/2003 s.m.i., l’utilizzo dei miei dati personali, anche per conto di terzi, per finalità promozionali e di marketing. Leggi l'Informativa sulla Privacy.

AutorizzoNon Autorizzo

Le statistiche del Tavolo Finale del Campionato del Mondo di Poker nel decennio 2010-2019

Area

Vuoi approfondire?

Con la edizione conclusa la scorsa settimana con la vittoria di Hossein Ensan su Dario Sammartino per il Main Event WSOP, il campionato del mondo di poker, si chiude un altro decennio, il secondo di questo millennio, da cui è possibile trarre qualche interessante statistica.

La prima è che al Final Table del Main Event WSOP, dal 2010 al 2019, si sono seduti giocatori di 19 diverse nazionalità.

Come è ovvio, sia per cultura pokeristica sia in quanto paese ospitante, la parte del leone la fanno gli Stati Uniti, che in questo decennio hanno piazzato 52 giocatori al Tavolo Finale: di media, ogni anno 5 giocatori su 9 del Tavolo Finale erano dunque statunitensi.

Il picco a Stelle e Strisce è stato nel 2012 con otto finalisti. Gli USA hanno poi avuto 4 finalisti al tavolo per quattro volte (2011, 2014, 2017, 2019), 6 finalisti in tre occasioni (2010, 2015,2018) e cinque finalisti in due (2013 e 2016).

Con un oceano in mezzo, in seconda posizione c’è il Canada, con cinque finalisti piazzati al Main Event WSOP nel decennio 2010-2019. Le danze per i giocatori canadesi si erano aperte al meglio con due giocatori al Tavolo Finale 2010 e la vittoria di Duhamel. Gli altri finalisti del paese nordamericano sono arrivati nel 2013, 2016 e 2019, per una media di un canadese al tavolo finale ogni due anni.

Con quattro finalisti seguono Inghilterra e Francia, accomunate dall’aver piazzato lo stesso anno due giocatori al Tavolo Finale del Main Event WSOP: nel 2017 infatti si ritrovarono tra gli ultimi nove sopravvissuti del torneo Antoine Sout, Benjamin Pollak, John Hesp e Jack Sinclair.

In quinta posizione arriviamo noi! L’Italia è l’unico paese ad aver piazzato tre finalisti nell’arco del decennio: la bandiera italiana è arrivata a sventolare sotto le telecamere ESPN a inizio e fine decennio con Filippo Candio e Dario Sammartino e nel mezzo c’è stato Federico Butteroni.

Sette paesi hanno piazzato due finalisti (Germania, Ucraina, Repubblica Ceca, Belgio, Spagna, Israele, Olanda), otto paesi un finalista nell’arco del decennio: tra questi spicca di sicuro la Svezia, che ha saputo massimizzare il final table disputato centrando una vittoria.

Le altre nazioni che vantano un giocatore al Tavolo Finale del Main WSOP dal 2010 al 2019 sono Norvegia, Argentina, Brasile, Ungheria, Irlanda, Serbia e Australia.

nazionalita giocatori tavolo finale wsop decennio

Podi e vittorie 2010-2019 Tavolo Finale Main Event WSOP

Come è ovvio anche per quanto riguarda podi e vittorie finali sono sempre gli Stati Uniti a fare il deserto dietro: in questo decennio 19 giocatori statunitensi hanno raggiunto il podio e 6 statunitensi sono stati vincitori.

A strabiliare davvero però è però l’incredibile risultato della Germania che ci fa vedere come la tanto osannata efficienza teutonica si materializzi anche al tavolo verde.

Dal 2010 al 2019 infatti solamente due tedeschi si sono seduti al Tavolo Finale del Main Event WSOP. Ma tutti e due hanno poi scalato posizioni fino al podio, e non solo: sia Hossein Ensan quest’anno che Pius Heinz nel 2011 sono arrivati alla vittoria!

Oltre alla Germania solamente il Canada può vantare due giocatori tra i primi tre arrivati del Main Event WSOP dal 2010 al 2019 e una vittoria finale.

Con un podio al tavolo finale dei campionati del mondo di poker, oltre all’Italia, ci sono anche Francia, Repubblica Ceca, Israele, Norvegia e Olanda.

podi vittorie decennio main event wsop

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari