Friday, Sep. 25, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 16 Ott 2019

|

 

Lo spettacolare all-in a quattro con Negreanu, Hellmuth e Isildur

Lo spettacolare all-in a quattro con Negreanu, Hellmuth e Isildur

Area

Vuoi approfondire?

Phil Hellmuth show alle WSOPE 2019. E questa volta non tanto per il suo temperamento, ma per lo spettacolare showdown che ha coinvolto il player di Palo Alto.

Alle WSOPE 2019, il 15 volte campione WSOP ha vinto un particolare spot nell’evento#2, il “€550 Pot Limit Omaha“. Una mano a quattro giocatori che coinvolge anche  Daniel Negreanu e Viktor “Isildur1” Blom.

Il monster pot ha rinforzato lo stack del californiano, ma tutto questo non è bastato a Phil Hellmuth per accedere al final day dell’evento. Infatti la sua corsa si è chiusa al 27° posto nel day 1B per 918 dollari di ricompensa.

Al di là del risultato finale però, rimane lo spettacolo di una mano molto emozionante. Nonostante si tratti di Pot Limit Omaha è pur sempre raro vedere uno showdown a quattro.

La mano

Sono ben quattro infatti i giocatori a finire ai resti preflop. E qui c’è già la prima particolarità della mano poichè nei giochi Limit assistere ad uno showdown preflop è raro, figuriamoci se l’all-in coinvolge quattro giocatori.

Il primo a mostrare le carte è Viktor Blom con J 9 7 6

Phil Hellmuth lo segue con A K Q Q.

Poi è la volta di Hok Lee, Q J 5 3 .

Infine l’ultimo ad aggiungersi alla grande abbuffata è Daniel Negreanu con 7 6 4 2 .

Sommando i bracciali vinti da Hellmuth (15) e quelli di Negreanu (6), abbiamo sul tavolo qualcosa come 21 braccialetti in palio.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Se invece parliamo di vincite si superano agevolmente i 60 milioni di dollari. Insomma da qualunque lato lo si guardi questo showdown, è un concentrato di successi, campioni e mostri sacri del poker.

Tornando alla mano il flop consegna A 7 4.

Davanti a tutti balza Daniel Negreanu forte della doppia coppia floppata. Insegue Phil Hellmuth con la sua coppia d’assi, mentre “Isildur1” ha la middle pair.

Non è fuori dai giochi Lee con il progetto di scala ad incastro, mentre la quadri in mano non serve assolutamente, in quanto nell’Omaha si gioca con 2 delle quattro carte in mano e tre a terra.

Il turn porta in dote A .

In quarta strada si ribalta tutto: Hellmuth passa al comando con il suo trips di assi, Negreanu scivola al secondo posto con la doppia coppia. Per Lee resta tutto invariato nel suo progetto di scala, mentre Blom è praticamente fuori dai giochi. Anche un’ipotetico trips di 7 al river, consegnerebbe il full a Negreanu.

Il river completa il board con 5

Il trips di assi di Phil Hellmuth tiene e “The Poker Brat” porta a casa un mega pot da 63.000 pezzi. Per gli altri tre giocatori c’è solo una cosa da fare: il re-entry.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari