Thursday, Nov. 21, 2019

Poker Live

Scritto da:

|

il 17 Ott 2019

|

 

Cosa è la Crotch Theory Optimal inventata da Daniel Negreanu alle WSOP Europe

Cosa è la Crotch Theory Optimal inventata da Daniel Negreanu alle WSOP Europe

Area

Vuoi approfondire?

Daniel Negreanu in questi giorni ci sta regalando dei video davvero divertenti e interessanti dalle WSOP Europe di Rozvadov.

Il campione americano è sicuramente uno dei grandi nomi presenti al King’s e se ne va in giro per la location ceca filmando praticamente tutto quello che fa.

L’ultimo dei video che ha pubblicato sul proprio canale YouTube ha un titolo che ci ha decisamente incuriosito. Si parla infatti di ‘CTO‘ in contrapposizione alla ormai famosissima GTO tanto amata dai puristi della matematica nel poker.

Negreanu nel filmato usa un tono ironico quando parla di Game Theory Optimal e dei concetti tanto cari ai grinder dell’online. Kid Poker dimostra di sapere cos’è l’EV e tutto il resto, ma pubblicamente fa capire di non avere troppa simpatia per i tecnicismi eccessivi.

E poi al tavolo del MINI Main Event ceco tira fuori la CTO. Cosa diavolo sarebbe? In realtà niente di serio… Spieghiamo meglio. È solo una sigla che sta per Crotch Theory Optimal. Daniel ha aggiunto una parolaccia per suggerire a tutti di guardarsi i propri ‘gioielli di famiglia’ quando c’è una decisione difficile da prendere al tavolo. Ecco i significati di ‘crotch’ sul dizionario Garzanti:

crotch dizionario inglese

Il riferimento di Negreanu sembra abbastanza evidente al recente scandalo Mike Postle, player accusato di aver imbrogliato nelle sessioni cash televisive usando un dispositivo mobile.

In molti video sembra che Postle guardi sotto il tavolo e che abbia avuto un cellulare sulla sedia (dove non batte il sole…) per ricevere informazioni sulle mani avversarie. Negreanu insomma la butta sul ridere, ma di recente si è espresso anche seriamente contro Postle.

 

 

Gli spettatori dei video di Negreanu si sono parecchio divertiti dalla gag. Ma i video di Negreanu offrono anche altri spunti degni di nota, non preoccupatevi.

Danielino prima di tutto mostra costantemente la sua dieta sempre sana, priva di carne. Lo stesso non si può dire sugli orari che si fanno a Rozvadov, visto che si va a dormire alle 5 del mattino e ci si sveglia nel pomeriggio.

Negreanu se ne va poi in giro col suo cuscino per la poker room, concedendo selfie ai suoi fans, scambiando battute con le dealer e dando prova della sua nota simpatia.

C’è spazio anche per il racconto di qualche mano interessante. Per esempio uno spot in cui chiama per tre volte con 74 e su un paio di street indovina pure su un board K7KA.

La size dell’avversario al flop è molto piccola, quella al turn molto grande. Negreanu si mette in check/call due volte e spiega di aver letto bene una condotta tipica da GTO da parte dell’avversario che però al river con J-9 pesca la sua figura… Sull’ultima strada Negreanu checka ancora e l’oppo checka dietro vincendo il pot.

 

 

Per la cronaca il primo proiettile nel MINI Main il nostro Negreanu lo spreca pushando con A-7 e trovando il call di 6-6. La coppietta regge su un board K-K-Q-3-3.

Con il re-entry le cose non vanno meglio. Al tavolo incrocia gente come lo scandinavo Viktor Blom o il ceco Martin Staszko, runner-up del Main Event WSOP nel 2011. Negreanu infine si schianta con A-J in mano contro A-A. Il board regala una piccola speranza di scala a incastro che però non si concretizza.

L’americano chiude così il video: “Abbiamo perso 2.700 euro oggi ma non importa. Era solo il terzo torneo, ce ne sono ancora tanti“. Good luck allora a Negreanu impegnato alle WSOPE.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari