Thursday, Nov. 21, 2019

Storie

Scritto da:

|

il 22 Ott 2019

|

 

Shaun Deeb attacca Bryn Kenney, i regular High-Roller lo sbranano!

Shaun Deeb attacca Bryn Kenney, i regular High-Roller lo sbranano!

Area

Vuoi approfondire?

Guarda un Tweet che confusione scatena in rete. Il  cinguettio in questione è quello di Shaun Deeb in riferimento ad un recente podcast di Bryn Kenney con Joe Ingram. In quella intervista Kenney ha ammesso di aver investito metà del suo bankroll per sedersi al Triton Milion da un milione di dollari giocato a Londra a inizio agosto, in cui poi ha chiuso al secondo posto.

Pur invitando la community a non seguire il suo esempio, Bryn ha poi spiegato i motivi che lo hanno condotto a questa scelta. Scelta poi ripagata da una moneta di quasi 20 milioni di sterline.

La cosa non è andata giù al buon Shaun Deeb che fra un evento WSOPE e l’altro è intervenuto a gamba tesa sul collega condannando la scelta, al di là del risultato finale. Con il suo tweet si è scatenato il putiferio e molti giocatori del circuito high roller hanno preso le difese di Bryn Kenney, attaccando Deeb.

Insomma una sorta di ‘linciaggio social’ per il Campione POY WSOP 2018.

Il Podcast di Bryn Kenney

Bryn Kenney la scorsa settimana si è intrattenuto in lungo Podcast con Joe Ingram. Fra le altre cose, la discussione si è concentrata per qualche secondo sulla vittoria dello stesso Kenney al Triton Million della scorsa estate a Londra. Le sue dichiarazioni non potevano passare inosservate:

Dal momento in cui hanno pubblicato la data del torneo, non ho fatto altro che pensare a questo evento. Dentro di me sentivo che poteva essere una cosa positiva e più volte mi sono convinto che avrei potuto vincerlo. Di fatto non mi sono interessato oltre modo alle WSOP 2019 e ho cercato di preparami per il torneo da 1 milione di sterline“.

Bryn Kenney

“Il buy-in del torneo rappresentava esattamente il 50% del mio roll in quel momento. Così ho deciso di rischiare e mi sono lanciato nella mischia. Ho vinto, ma non fatelo mai voi che siete all’ascolto. E’ una scelta azzardata“.

Il tweet di Deeb

Nonostante lo stesso Kenney abbia criticato la sua scelta, invitando gli altri a non imitarlo, Shaun Deeb da Rozvadov è intervenuto in maniera pesante con un tweet di fuoco:

Quello che ha fatto Kenney è una follia bella e buona. Una cosa negativa per tutto il mondo del poker. Dobbiamo sempre ricordarci che siamo seguiti da migliaia di giocatori, molti dei quali alle prime arme. Se facciamo passare questo tipo di messaggio sulla gestione del bankroll, stiamo facendo il funerale del poker. Serve a poco dire, non fatelo a casa, quando ormai il danno è fatto“.

Shaun Deeb

Diciamo che il tweet di Shaun Deeb poggia sulle delle fondamenta importanti e che c’è molta logica nel suo discorso. Ma a quanto pare, anche gli altri giocatori high roller non hanno gradito l’intervento di Deeb e arrivano in soccorso di Bryn Kenney.

Le reazioni

Il primo a rispondere via twitter è Jason Koon: La scelta di Kenney è sicuramente opinabile, ma nel corso degli anni si è dimostrato un ragazzo con la testa sulle spalle e soprattutto con una sola faccia“. Insomma gesto estremo, ma da una persona affidabile secondo Koon.

Poi è stata la volta di Adrian Mateos. Lo spagnolo attacca Deeb senza tanti giri di parole: “Come si può accusare duramente un collega, quando non si hanno abbastanza informazioni sul fatto e sul perché delle sue scelte? Bryn è un gambler senza dubbio, ma vive nel mondo del gambling da tantissimi anni e sa il fatto suo. Perché attaccarlo così? Il tuo commento è molto fuori luogo”. 

david-peters

David Peters

Nella mischia non poteva mancare un altro regular high roller come David Peters: “Credo che le tue parole Shaun siano veramente fuori strada. E’ la dimostrazione che non conosci la vera essenza del fatto. Aggiungo anche che in passato Bryn si è trovato qualche volta in cattive acque economiche, ma ha sempre onorato i suoi debiti fino all’ultimo cents. Non riesco a comprendere questo attacco“.

Si accoda alle critiche anche un player pacato come Tim Adams: “Io credo che la reputazione di Bryn Kenney sia bella salda. Al di la di questo episodio, dove alla fine conta il suo pensiero. Per il resto nessuno credo possa avanzare dubbi sulla rispettabilità della sua persona“.

L’ultima risposta di Deeb

Shaun Deeb non ci sta ad essere attaccato dagli altri regular dell’High Roller e oltre a rispondere piccato ad ognuno di essi, twitta ancora:

Non è il solo caso isolato in cui Bryn Kenney si è dimostrato un irresponsabile. Potrei elencarvi anche alcuni fatti successi in passato, dove lo stesso Kenney si è comportato da dilettante nella gestione del bankroll, ma non posso farlo pubblicamente“.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari