Thursday, Aug. 13, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 5 Dic 2019

|

 

Foldare full? Il dubbio di Charlie Carrel al Main Event EPT Barcellona

Foldare full? Il dubbio di Charlie Carrel al Main Event EPT Barcellona

Area

Vuoi approfondire?

Continuano le Highstakes Adventures di Charlie Charrel.

Nonostante il canale YouTube del britannico non piaccia a tutti, offre comunque degli spunti interessanti e delle mani tecniche da analizzare.

Come al solito facciamo un salto indietro nel tempo grazie a Carrel che con qualche settimana di ritardo di riporta a questa estate.

Siamo per la precisione nel Main Event dei record dell’EPT di Barcellona. Il buy-in è di 5.300 euro. Vediamo nel dettaglio cosa ci racconta l’ultimo episodio del vlog…

Carrel si sveglia e si dirige in taxi al casinò. Tra i personaggi che incontra c’è anche il nostro Mustapha Kanit che gli dà il cinque.

Passiamo al poker giocato. Charlie si ritrova a un tavolo che definisce subito un bel tavolo. Il player alla sua destra sembra un po’ in soggezione.

Al tavolo c’è un anche player con una simpatica maglietta che recita “Keep calm and buy a yacht“. Proprio contro di lui Charlie si scontra poco dopo.

Bui 100/300 e BB ante 300. Charlie apre da UTG a 800, lo Yachtman 3-betta a 3.300. Charlie chiama.

Flop 629. Check to check. Turn: 6. Charlie punta 1.000 e lo Yachtman chiama. Charlie gli fa già i complimenti dicendo “Nice hand“.

River: 5. Charlie punta 1.600, l’oppo rilancia a 6.500. Charlie chiede il count e chiede a oppo se ha colore. Lui risponde che di sicuro non ha 9-9. Charlie chiama “per il blog” e fa muck. Oppo gira A3.

 

 

Subito dopo per fortuna Carrel vince una bella mano con 67 chiudendo addirittura full al river contro A10. Board 106567. Si finisce ai resti al turn.

Tra alti e bassi arriviamo a un break nel quale Charlie racconta qualche mano interessante. Una in particolare merita il nostro approfondimento…

Sempre bui 100/300. Apre da early il primo oppo a 800. Chiama il player alla sua sinistra e subito dopo chiama anche Carrel con 66. Si uniscono anche i bui in un 5-way pot.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Il flop recita J99. Tutti checkano.

Turn: 6. SB checka, BB punta 1.500. Chiama solo Carrel: “Lo faccio eventualmente bluffare perché è un giovane aggressivo“.

River: 3. C’è la possibilità di un colore. BB punta 2.200. Carrel tanka e rilancia a 11.000. Oppo sembra molto nervoso o eccitato secondo Carrel e pusha 24.000 scarsi.

Cosa pusha qua per valore? Solo i full. E noi non abbiamo un full vincente. Abbiamo solo un bluff catcher. Pazzesco. Potrebbe farlo con l’Asso di picche? Lo guardo e sembra molto nervoso. Chiamo e lui gira 54. Nessun picche, nessuno blocker. Solo 5-4 off.

Non parlava inglese, altrimenti gli avrei fatto i complimenti per la giocata coraggiosa. Ha scelto uno spot difficile contro di me perché ho buone letture dal vivo“.

 

 

Mano successiva. Carrel ha 99 su un flop 554. “Punto 500 in un pot di 1.700. Oppo sembra foldare ma poi capisce la size della mia puntata e chiama. Capisco che non ha nulla, forse A alta“.

Turn 6. “Lui checka, io punto 1.800, lui rilancia a 4.500. Escludo trips e chiamo“.

River Q. “Pusha 11.300 senza neanche guardare la carta, praticamente. Chiamo. Lui ha 78 per la scala“.

 

 

Montagne russe per Carrel, insomma. Volete uno spoiler su come andrà il torneo? Carrel non andrà a premio e vincerà lo scandinavo Simon Brändström. Se non lo sapevate, non siete stati molto sul pezzo negli ultimi mesi!

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari