Saturday, Jun. 6, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 29 Apr 2020

|

 

High Stakes Poker: Tom Dwan ha il nuts e Daniel Negreanu tenta il tuffo

High Stakes Poker: Tom Dwan ha il nuts e Daniel Negreanu tenta il tuffo

Area

Vuoi approfondire?

Ancora una mano “vintage” per ricordare un super piatto all’High Stakes Poker fra Tom Dwan e Daniel Negreanu. Il noto format TV americano ha dispensato mani e perle senza sosta per diversi anni, complici anche le presenze di grandissimi campioni al tavolo cash game high stakes più importante al mondo. Fra i duelli più serrati, ecco la sfida fra Tom Dwan e Daniel Negreanu.

Da una parte il giovane grinder “Durrrr“, il quale online ha letteralmente fatto gli sfracelli e dall’altra un Daniel Negreanu che è ormai sulla cresta dell’onda da alcuni anni. Insomma il meglio del meglio che il poker di quegli anni potesse offrire.

In questa mano i due si prenderanno a sportellate e per una volta in bluff stranamente non c’è Tom Dwan. Non resta che allacciare le cinture e decollare con la nostra macchina del tempo verso il 2009, anno di grazia per l’High Stakes Poker in TV.

Tom, dallo straddle alla 3bet

La mano si apre con Tom Dwan che da utg piazza lo straddle a 1.600$, quando i blinds sono $400-$800. Da bottone Daniel Negreanu con J 8 3betta a 6.500 dollari. “Durrrr” a questo punto spilla le sue carte e scopre A K e opta per una 3bet lunghissima a 23.600. Call di Daniel e già l’ambiente si surriscalda grazie a questo pesante preflop.

Le tre carte in comune sono gioia per gli occhi di Tom: A J A . Trips di assi vs doppia coppia. L’incrocio ideale per fare chips. Tom esce a 28.200 dollari e Negreanu chiama portando il pot a 106.200 dollari. E c’è ancora molta strada da percorrere.

La mossa di Daniel

Si passa in quarta strada e il turn consegna K per il full house di Tom che ha il nuts dalla sua parte. La maggior parte dei giocatori qui probabilmente avrebbe optato per il “Check” e invece Durrrr spara un’altra pesante bet a 56.600 dollari. E’ una mossa perfetta, considerando che dall’altra parte “Kid Poker” pensa ad un bluff del rivale e alza il tiro a 138.600 dollari. Dwan ci pensa a lungo e alla fine chiama.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Ci avviamo al river con la bellezza di 383.400 dollari nel piatto. Un monster pot gigantesco che aggiunge pepe ad un super duello fra questi players. Il board si completa in quinta strada con 10 . Tom Dwan resta indeciso per qualche attimo, poi “bussa”. Una scelta ben precisa, nella speranza che Daniel possa sparare una bet importante.

Ma Daniel Negreanu non è certo l’ultimo arrivato nel mondo del poker e capisce di essere ormai in un vicolo cieco. E’ consapevole che il rivale dall’altra parte ha almeno il trips di assi in mano e dunque meglio limitare i danni con un check dietro.

Il pot da 383 mila bigliettoni prende la via di Tom Dwan e oltre ad essere il più ricco della serata, si conferma come uno dei più grandi di sempre all’High Stakes Poker, fra due players che non finiti ai resti.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari