Wednesday, Sep. 23, 2020

Storie

Scritto da:

|

il 30 Apr 2020

|

 

Il giocatore di poker più fortunato del 2020

Il giocatore di poker più fortunato del 2020

Area

Vuoi approfondire?

Una impresa ai limiti dell’incredibile ci ha già probabilmente consegnato il giocatore più fortunato del 2020.

Il suo nome è Alex Brito, brasiliano che vive a Osasco, nello stato di São Paulo. Il mese scorso il 38enne si è qualificato alla edizione Sunday Million del 14° anniversario, sulla estensione dot com di PokerStars, partendo da un investimento di 25 centesimi… E poi ha vinto il ricchissimo torneo lasciando alle spalle più di 93 mila avversari!

Facendo un parallelo sul percorso del brasiliano, senza pensare a eventuali effetti sul movimento, Brito è riuscito a fare online quello che Chris Moneymaker centrò dal vivo quando vinse il Main Event delle World Series Of Poker dopo essersi qualificato con un satellite online da 11$.

Ma vediamo come si è sviluppata questo incredibile shot.

 

4 step per arrivare al ticket

Nella intervista rilasciata ai microfoni di PokerStarsBlog dopo la vittoria, Brito dice di giocare a poker da più di dieci anni e che da sempre avrebbe voluto partecipare al Sunday Million, il più ricco torneo online. In questo periodo di lockdown, poi, la voglia era cresciuta ancora di più.

Ma essendo disoccupato da sei mesi, con la moglie insegnante di pilates senza lavoro per l’isolamento, non poteva di certo iscriversi direttamente, visto che le economie familiari sostengono anche i suoi due figli.

Partecipare comprando il buy-in direttamente sarebbe stato folle, visto il costo per la mia situazione economica. Così quando ho visto i satelliti mi sono reso conto che erano una opportunità”

Il suo percorso è iniziato da uno Spin&Go da 25 centesimi di dollaro. Brito ha usato la vincita per iscriversi un satellite da 4$ di buy-in, che ha vinto accedendo al satellite da 11$ con cento ticket garantiti per il Sunday Million.

 

I primi due giorni del Sunday Million

Arrivato al torneo principe, Brito dice che le cose non sono iniziate nel migliore dei modi. Il Day1 è stato salvato da un all-in da dentro o fuori, in cui ha vinto A9>AQ chiudendo la giornata con uno stack di 60 big blind.

Al Day2, che riparte con 23 mila giocatori su 93.016 iscritti, Brito si accorcia fino a scendere a 6 bui, quando da big blind spilla coppia di Assi sull’openpush del piccolo buio per il raddoppio. Poi il brasiliano trova un altro double-up, e un altro ancora…

“Dopo lo scoppio della bolla il mio stack ha continuato a crescere. Ho continuato a spillare buone mani e a un’ora dalla fine della giornata ero chipleader con più di 50 milioni di stack”.

A questo punto il brasiliano paga un po’ di inesperienza nella gestione dello stack, perde diverse chips e poi altre ancora nel tentativo di recuperare. Il tilt è dietro l’angolo ma per fortuna arriva la pausa:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

“Quando il torneo è andato in pausa ho preso un respiro profondo e mi sono reso conto che ero sul punto di raggiungere il Day3 e vincere almeno 10 mila euro. Da quel momento ho aspettato solo che il giorno finisse”

Il brasiliano chiude con uno stack di 22 milioni, 31° in chips sui 91 giocatori rimasti in corsa. Il suo obiettivo per il Day3 è solamente uno: assicurarsi più salti possibile nel payout.

 

Il Tavolo Finale

Invece nella giornata conclusiva del torneo Brito acquisisce sicurezza. Mentre gli avversari cadono come mosche lui continua ad accumulare. Al Tavolo Finale ‘AAAArthur’ arriva con uno stack di 40 big blind che gli valgono il terzo stack dei nove rimasti in gioco.

Dovesse andargli tutto male, per la nona posizione vincerà comunque 71,869$. Invece è proprio lui a causare il primo eliminato del Tavolo Finale, Paulius “D3cor” Vaitiekunas, in coinflip.

Altri tre giocatori short vengono eliminati dagli avversari e la vincita minima messa al sicuro diventa di 225.108$.

Gli scalini del payout sono di quelli da far tremare le ginocchia, il gioco viene messo in pausa per discutere un deal. A Brito, che ha uno stack doppio sul diretto inseguitore, l’ICM assegna 1.142.802$, con 50.000$ in palio per il vincitore.

Ad accordo chiuso il neo-milionario Brito fa doppio player out e poco dopo nel testa a testa si presenta a un all-in con coppia di Due, l’avversario ha coppia di Cinque: il flop JJ2 suggella una run miracolosa e materializza il sogno di ogni pokerista!

 

Un futuro da milionario

Brito dice che per rendersi bene conto di cosa gli sia successo avrà ancora bisogno di tempo. Quando sarà possibile uscire di casa, festeggerà come farebbe in circostanze normali. Idee ne ha tante: “Una è di andare a visitare Las Vegas e giocare a poker lì – dice.

Ma il brasiliano aggiunge che non dimenticherà mai la situazione in cui si trovava quando è arrivato il dolce bacio della fortuna:

“Nel gioco del poker non contano le condizioni sociali – dice – credetemi se vi dico che non bisogna mollare mai. Io ne sono un esempio. Sono solo un aspirante giocatore di poker che ora, grazie al poker, ha cambiato la sua vita e quelle dei suoi familiari. Quando affrontiamo i nostri problemi e gli errori che abbiamo fatto, impariamo e diventiamo persone migliori. Anche se la vita è dura, devi alzarti ed essere felice. Un giorno la tempesta passerà e tutto andrà a posto”. Parola di neo-milionario.

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari