Sunday, Aug. 9, 2020

Poker Online

Scritto da:

|

il 5 Mag 2020

|

 

Galfond Challenge: reazione di ActionFreak nel day 5, ma Phil resta al comando

Galfond Challenge: reazione di ActionFreak nel day 5, ma Phil resta al comando

Area

Vuoi approfondire?

Una quinta sessione a dir poco scoppiettante per la Galfond Challenge, tra Phil Galfond e “ActionFreak“. Quest’ultimo ha avuto una reazione importante e dopo una serie di batoste torna a chiudere in attivo un singolo giorno, anche se nel computo totale Phil Galfond resta in vantaggio di 321 mila dollari.

Botta e risposta nel day 5 della sfida, con il padrone di casa che incassa subito un bel pot da 120 mila euro, ma poi inizia una discesa senza freni, come era già capitato nella seconda sessione e così il rivale attende il momento propizio per affondare il colpo. Piattone anche per “ActionFreak” che infine chiude in positivo per 95.304€.

Vediamo quindi come si svolta la quinta giornata della Galfond Challenge, ripercorrendo anche le mani più interessanti della giornata. In tutto sono state giocate 680 mani che portano il parziale delle Hands giocate a quota 3.351 su 15.000 totali.

Phil parte forte…

La “Galfond Challenge“, almeno nella parte iniziale del day 5, sembra proseguire sulla falsa riga delle ultime due sessioni. Phil parte forte, schiaccia il rivale in un angolo e accumula un discreto vantaggio. Incassa 122.000 euro nel seguente piatto. Sul flop K 7 4 check/call di Galfond alla bet a $10,691 di “ActionFreak”.

Il turn porta in dote una Q e si scatena l’inferno sul tavolo: check di Phil, allin del rivale e call del padrone di casa. Si passa allo showdon:

ActionFreak: A J K 8

Galfond: K 10 9 6

Entrambi in progetto di colore e con top pair, ma il Kicker sembra premiare “ActionFreak“. Un pesante 6 al river rimescola tutto e assegna la doppia coppia a Phil Galfond che incassa 122 mila euro in un colpo solo.

…ma ActionFreak rimonta

Tutto lascia presagire un altra giornata da incorniciare per Phil Galfond nella sfida, ma le brutte notizie sono dietro l’angolo per lui. Infatti, l’avversario trova finalmente il bandolo della matassa e inizia a rosicchiare lo svantaggio accumulato in precedenza.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Prima si assicura un pot da 32 mila euro con una scala e poi, dopo aver pareggiato i conti della singola sessione, completa il sorpasso con una mano alquanto spettacolare e che merita di essere riportata.

Il preflop vede l’apertura dal bottone da parte dello sfidante a 900€ (blinds €100-€200) e da big blind il padrone di casa 3betta a 2.700€. 4bet di “ActionFreak” a 8.100€ e gioca Galfond.

Il flop recita K 3 2 e Galfond mette in piedi il check/raise allin a 33.461€, dopo l’iniziale bet del rivale a 16.199 euro. Quest’ultimo chiama e si passa allo showdown:

Galfond: K J 10 9

ActionFreak: A A K J

ActionFreak” è già in vantaggio dopo il flop e certifica la vittoria della mano con un K al turn e 6 al river. Kicker migliore nel trips di Re e pot da 97.182 euro.

E’ la mano che si assicura un attivo nella sessione allo sfidante e se nel day 5 fa registrare un +95.304€, nella computo totale della “Galfond Challenge” il suo passivo scende da 410 mila a 321.138€. Phil Galfond dunque resta saldamente al comando, nonostante le montagne russe.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari