Sunday, Oct. 25, 2020

Poker Live

Scritto da:

|

il 18 Set 2020

|

 

PCA Super High Roller 2018: Negreanu-Bonomo, che scontro!

PCA Super High Roller 2018: Negreanu-Bonomo, che scontro!

Area

Vuoi approfondire?

Per la rubrica “blind battle tra duri” oggi aggiungiamo un capitolo niente male: tornando indietro al 2018, infatti, abbiamo scoperto uno spot interessantissimo al Super High Roller da $100.000 disputato in occasione delle PCA alle Bahamas: in quella occasione si scontrarono Daniel Negreanu e Justin Bonomo.

Una decisione difficile

E’ il gennaio del 2018, e siamo alle fasi finali del ricchissimo Super High Roller da $100.000 di iscrizione.

Dei 36 partecipanti, siamo a 10 rimasti, con la bolla che scoppierà tra tre eliminazioni.

I bui sono 5.000-10.000 , e dopo un fold generale la parola va a Daniel Negreanu sullo small blind, con uno stack di 1,95 milioni. Il suo J 8 gli suggerisce un raise a 75.000 . Dal grande buio, l’ostico Justin Bonomo (con stack di 1,94 milioni) spilla K Q, mano con cui fa call.

Flop: 6 2 7

Con due overcard e un progetto di colore, Daniel punta 45.000 . Bonomo risponde rilanciando a 175.000 . Negreanu chiama.

Turn: 7

Doppio check.

River: J

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Negreanu prende la top pair, con la quale punta 180.000 . Bonomo ci pensa su e opta per un raise gigantesco: sale infatti fino a 1.000.000 .

Negreanu è davvero spiazzato, e cerca di ricostruire il range dell’avversario. Il canadese riflette, chiedendosi quali siano le mani di valore e quali quelle di bluff di Bonomo.

Alla fine, sconsolato, Negreanu folda e Bonomo vince il piatto.

Si tratta indubbiamente di una mano interessantissima, che ci fornisce tanti spunti. Anzitutto, la condotta di Negreanu: al flop, con quella mano fortissima, è giusto limitarsi al call? Al river, poi, la puntata per valore è condivisibile?

Ma veniamo alla genialità di Bonomo. Che rappresentava al river? Qualche full? O un colore di fiori? Avesse avuto trips, si sarebbe comportato così?

Voi che ne pensate dell’una e dell’altra giocata?

 

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari