Friday, Oct. 30, 2020

Storie

Scritto da:

|

il 4 Ott 2020

|

 

Reg identikit – Raimondo Marcello

Reg identikit – Raimondo Marcello

Area

Oggi conosciamo meglio il regular mtt Raimondo Marcello che negli ultimi tempi si è messo in luce su PokerStars con il nickname ‘notorius1997’ e con ‘r3ven4nt’ nel circuito iPoker,

22 anni da Sorgono, un piccolo paesino nel centro della Sardegna, Raimondo dice di essere appassionato di poker da sempre:

“Nel 2010 avevo 13 anni e guardai in diretta il tavolo finale del Main Event WSOP per tifare Filippo Candio. Le prime partite sono state dei sit’n’go a casa di amici. Appena compiuti 18 anni ho iniziato a giocare online, sia cash game che tornei”

 

La strada dei tornei

Da un anno e mezzo Marcello si dedica professionalmente ai tornei di poker online: gioca almeno cinque sere a settimana e dedica 3-4 ore a studio e hand review.

“Prima di intraprendere la strada dei tornei avevo iniziato un percorso cash game ma la specialità non mi appassionava, non mi dava quella carica e quelle motivazioni necessarie a continuare a grindare. Quindi ho messo da parte il cash game e mi sono dedicato agli mtt”.

La spinta a buttarsi anima e corpo nei tornei di poker è arrivata grazie alle esperienze live:

“Ho una grande passione per il poker live, il primo bankroll l’ho costruito nei circoli live. Ho avuto anche l’opportunità di fare delle trasferte, sono stato a Madrid, Barcellona, Malta e Praga.  Quest’ultima è stata una delle esperienze più belle perchè ho vissuto una deep run importante all’EPT Cup dove poi ho chiuso undicesimo. Il primo premio era di 84k, questa grande esperienza mi ha fatto crescere e mi ha dato consapevolezza nei miei mezzi. Lì ho capito che avrei potuto fare bene in questo gioco”

 

I ‘big shot’

La vittoria online che ha fatto provare più emozioni a Raimondo è arrivata lo scorso gennaio:

“Il 50€ Win The Button delle Winter Series in pratica mi fece raddoppiare il bankroll, per me a quel tempo era davvero un big shot e ha rappresentato una svolta nella mia pur breve carriera di giocatore mtt perchè dopo ho giocato molto più sereno e con molta più convinzione”.

Oltre all’evento delle Winter Series, Raimondo ha in bacheca altri major:

“Il premio più grande che ho vinto è arrivato grazie al primo a posto all’Explosive Sunday, il domenicale del circuito iPoker, che ho vinto due volte. Poi ho vinto due volte il Night On Stars di PokerStars”

Ecco il grafico overall di Raimondo Marcello oggi:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.
grafico raimondo marcello

clicca per ingrandire

 

L’importanza di Alessandro Meloni

Nel percorso pokeristico di Raimondo ha avuto un ruolo cruciale Alessandro Meloni, regular sardo di lungo corso cui dedicammo uno dei nostri reg identikit la bellezza di sei anni fa.

“Conoscere Ale Meloni è stata la mia fortuna più grande a livello pokeristico. Quando l’ho conosciuto e ho iniziato a chiedergli consigli e poi a farmi coachare, ho iniziato a ottenere risultati. Un anno e mezzo fa mi sono fatto indirizzare da lui in tutto e per tutto, data la sua grandissima esperienza e le sue skill che credo nessuno possa mettere in dubbio.” 

‘Ale.KJ24’ per Raimondo è stato ben più di un coach:

“Mi ha proprio preso per mano senza volere nulla in cambio, si è affezionato a me, voleva che mi togliessi delle soddisfazioni: mi ha aiutato molto al di là dei coaching e mi è sempre stato vicino, diceva che potevo farcela e ha migliorato il mio livello tecnico in modo incredibile. Adesso siamo diventato molto amici, è una persona davvero squisita, ci facciamo tante risate anche se tante volte lo faccio tiltare. Non smetterò mai di ringraziarlo per quello che ha fatto per me!”

 

Il mestiere del grinder mtt oggi

Approcciando i tornei di poker in modo professionale, Raimondo ha poi voluto allargare i propri orizzonti:

“Ho preso anche altri coach per vedere altre linee di pensiero. Ho fatto un percorso con Nicolò Serlenga che mi è stato davvero utile, anche lì il mio bagaglio tecnico si è ampliato. Attualmente sto finendo un percorso di coaching con Emiliano Conti che ha una preparazione unica e mi sta aiutando a limare i leak: ho scoperto di averne ancora davvero tanti, a dire la verità”.

Su quale sia il guadagno atteso annuo di un grinder di tornei in Italia, le idee sono ben chiare:

“Credo che un regular bravo ad abi 30 (acronimo di average buy-in ovvero buy-in medio, ndr) possa ancora fare dai 30k ai 40k annui giocando su tutte le piattaforme punto it, senza fare grandi shot ovviamente. Shottando, questa cifra può anche raddoppiare. Ovviamente nulla è scontato perchè i tornei sono un gioco ad altissima varianza in cui potresti giocare un anno con un atteso di 30k-40k e alla fine dell’anno fare even. E’ molto run-dependent. L’obiettivo è grindare almeno 400-500 tornei al mese per 12 mesi e raggiungere 6 mila giochi l’anno. Se uno riesce a giocare questi tornei ad abi 30 con roi del 20% può avere questo atteso di 30-40k annui.”

Da quanto ci ha detto fin qui avrete già capito che per Raimondo l’avventura all’estero è un obiettivo concreto. Ce ne parla prima di salutarci:

“Vorrei riuscire ad arrivare a giocare sul dot com, ovviamente al momento è un sogno che rimane tale, penso di dovermi ancora confermare sul punto it prima di fare il passo anche perchè voglio muovermi step by step. Quando andrò a giocare su punto com, se dovessi andare, dovrei essere fanta-rollato perchè ci sono degli swing da parare molto consistenti. Comunque vivi in un paese che non è il tuo, hai tante spese, devi adattarti quindi la prima cosa penso sia la base ovvero avere un roll importante per stare tranquilli”

Articoli correlati

ItaliaPokerClub non è un operatore di gioco a distanza, ma un portale informativo dedicato ai giochi. Tutte le poker room partner del nostro portale hanno regolare licenza AAMS. Il gioco è riservato ai soggetti maggiorenni e può causare dipendenza e ludopatia.
Consigliamo, prima di giocare, di consultare le probabilità di vincita dei singoli giochi presenti sui siti dei concessionari